Ortona, un nuovo parcheggio e fermata in sicurezza per l'autobus a Santa Liberata

Una zona particolarmente frequentata per la presenza dell'ospedale Bernabeo, delle scuole e del centro commerciale

Nuova area parcheggio e fermata del trasporto pubblico urbano in sicurezza, a Santa Liberata, a Ortona, nell'area in cui sorgono l'ospedale Bernabeo, gli istituti scolastici e il centro commerciale. 

Si tratta di una zona particolarmente frequentata e interessata da una viabilità sostenuta per la presenza di servizi pubblici, commerciali e soprattutto per la presenza degli istituti scolatici.

Con delibera di giunta, l’amministrazione comunale aveva approvato il progetto per l’istituzione di questa nuova area di sosta a pagamento nel quartiere di Fonte Grande e, soprattutto, è stata prevista una nuova regolamentazione del traffico veicolare rispondendo alle esigenze di una maggiore sicurezza dell’utilizzo delle vie vicine all’ospedale e al polo scolastico, con un percorso adatto alla fermata per gli autobus.

"Con la nuova sistemazione della viabilità e del parcheggio – spiega il sindaco Leo Castiglione – raggiungiamo un doppio obiettivo riqualificando un’area pubblica oggi non utilizzata, ma soprattutto si prevede una nuova regolamentazione del traffico, rispondendo anche a una maggiore sicurezza dell’utilizzo delle vie vicine all’ospedale e al polo scolastico. Gli autobus con il nuovo percorso potranno fermarsi in sicurezza, non più sostando sulla carreggiata stradale, una soluzione che è stata predisposta dalla polizia municipale per assicurare una migliore viabilità urbana e per questo, insieme al nuovo percorso con fermata interna degli autobus, è stata prevista una nuova segnaletica orizzontale e verticale. L’amministrazione si è impegnata per trovare la soluzione più adatta per garantire la sicurezza dei ragazzi che vanno a scuola nell’ambito di una più regolare disciplina del trasporto pubblico locale. Inoltre il nuovo parcheggio offre una soluzione anche alle richieste dell’utenza del vicino ospedale".

Infatti, nell’area di sosta a pagamento realizzata nell’ex area adibita prima a terminal e poi come centro di raccolta dei rifiuti, sono stati realizzati 60 stalli per strisce blu e una ventina per il parcheggio gratuito, con una quota riservata ai disabili e una per cicli e motocicli. È previsto anche il posizionamento di una barriera, per evitare l’ingresso nell’area parcheggio di caravan.

"Predisponendo questo nuovo parcheggio – sottolinea l’assessore Cristiana Canosa – cerchiamo di rispondere alle richieste dell’utenza, che soprattutto la mattina risulta notevole in coincidenza con le attività dei servizi ospedalieri e quelle legate agli istituti scolastici. Inoltre la circolazione veicolare è stata organizzata in modo da rendere più scorrevole e sicuro il traffico dei mezzi pubblici e privati in questa zona della città".

IMG-20200924-WA0008-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Colpisce alla testa il fratello che viene ricoverato in prognosi riservata

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

Torna su
ChietiToday è in caricamento