menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A San Giovanni Teatino sconti sulla Tari a chi assume dipendenti del posto

Fissate le scadenze per il pagamento della tassa sui rifiuti per chi decide di pagare in un'unica soliuzione o in tre rate

31 maggio, 31 agosto, 30 novembre. Sono le tre date di scadenza per il pagamento chi decida di pagare in tre rate la Tari (Tassa RIfiuti) nel comune di San Giovanni Teatino. 31 maggio è la data di scadenza di chi voglia pagare in un'unica soluzione. Lo  ha deciso il Consiglio comunale, su proposta dell'assessore Maria Rosaria Elia, nella riunione dello scorso 31 marzo. Il piano finanziario relativo ai costi di gestione del servizio rifiuti per il 2017, approvato dallo stesso consiglio, è di 3.311.932,74 e vi si farà fronte con li introiti della tassa e con i proventi derivanti dal riciclo dei rifiuti. Ad inizio maggio Sgt Multiservizi, società interamente partecipata dal Comune di San Giovanni Teatino cui è stato affidato il servizio di riscossione, invierà avvisi informativi a tutti i contribuenti.

"Ci sono state minime variazioni nelle tariffe nelle utenze domestiche con un decremento di quella variabile e un leggero aumento di quella fissa. Si avrà così la possibilità di far pagar meno chi ha abitazioni più piccole e di agevolare le utenze domestiche con cinque, sei o più componenti - precisa l'assessore Elia - con aumenti davvero minimi per quelle che non hanno queste caratteristiche".

Importanti novità sono state inoltre introdotte, sempre per iniziativa dell'assessore Elia, nel Regolamento per l'applicazione dell'Imposta Unica Comunnale, componente Taro. "Non più solo le attività produttive di nuova apertura, ma anche le esistenti avranno uno sconto del 30% sulla tariffa variabile della Tari se almeno il 50% dei nuovi assunti è residente a San Giovanni Teatino - spiega l'assessore Elia. "In questo modo - aggiunge - abbiamo voluto usare la leva di una importante agevolazione per favorire l'occupazione di nostri cittadini. Altre importanti novità sono  la definizione delle categorie assimilate e  l'introduzione, da quest'anno, di tre nuove tariffe non domestiche, finalmente indicate con chiarezza e senza ambiguità: Alberghi senza Ristorazione, Bed & Breakfast e Sala Slot e Sala Giochi".  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento