Saldi estivi posticipati: la decisione della Regione

La determina stabilisce di posticipare l'inizio dei saldi estivi dal 4 luglio 2020 al 1° agosto 2020

L'inizio dei saldi estivi 2020 è posticipato al 1° agosto. Lo ha stabilito la Conferenza delle Regioni per andare incontro alle necessità derivanti dalla gestione dell'emergenza epidemiologica da coronavirus; la decisione è stata presa all’unanimità dagli assessori regionali alle Attività economiche e produttive. La Conferenza delle Regioni ne ha ratificato l’efficacia rendendola uniforme su tutto il territorio nazionale.

"Lo spostamento dei saldi potrà consentire a tutte le attività che a causa del lockdown hanno subito pesanti cali di fatturato di poter recuperare in parte le vendite stagionali, andando incontro al comparto commerciale che ha subito la chiusura imposta dal coronavirus, permettendo, altresì, anche ai consumatori di potersi riappropriare della ‘normalità’ che durante questa  pandemia è venuta meno" si legge nella determinazione odierna della Regione Abruzzo.

I saldi estivi potranno durare fino a un massimo di 60 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • A Megalò arriva il colosso irlandese Primark

  • L'Abruzzo torna in zona arancione da domenica

  • Esce dal negozio con le scarpe nuove ai piedi, dopo aver messo le vecchie nella scatola: denunciato

  • Focolaio dopo l'uccisione del maiale: a Pizzoferrato salgono a 71 i positivi

  • Allerta meteo della Protezione civile: nevicate fino a quote collinari

  • "Ti pago 100 euro al mese se mi racconti tutto quello che fa il mio ex”: denunciata

Torna su
ChietiToday è in caricamento