Le sagre si rinnovano, a Lanciano un incontro per parlare della nuova disciplina regionale

Sabato 17 dicembre prossimo a partire dalle 9 a Lanciano, presso il Palazzo degli Studi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

Approfondire la nuova riforma regionale che disciplina le sagre in Abruzzo. È questo l'obiettivo dell'incontro dal titolo "La riforma delle sagre in Abruzzo: il ruolo delle Pro Loco", in programma sabato 17 dicembre prossimo a partire dalle 9 a Lanciano, presso il Palazzo degli Studi.

Il convegno, promosso dal Comitato Provinciale UNPLI Chieti e con il supporto di ANCI Abruzzo, ANCI Giovane Abruzzo e la Scuola UNPLI per il patrimonio culturale, si pone il duplice scopo di analizzare con dovizia di particolari la legge regionale n.22/2016, che disciplina la materia, e di contribuire alla diffusione e alla comprensione della stessa da parte di tutti i portatori di interesse.

Al tavolo sono stati chiamati professionisti, esperti e conoscitori in materia legislativa, sanitaria, amministrativa, di folklore e di tradizioni abruzzesi. Parteciperanno Lorenzo Berardinetti, consigliere regionale e relatore della legge, Mario Pupillo, sindaco di Lanciano e presidente della Provincia di Chieti, e Gian Paolo Rosato, coordinatore ANCI Giovane Abruzzo. 

Questo il tavolo dei relatori: Adele Amore (segretario UPI Abruzzo), Ercole Ranalli (direttore SIAN ASL2 Lanciano Vasto Chieti), Emiliano Giancristofaro, esperto e studioso del folklore abruzzese, Lorenzo Berardinetti (consigliere regionale) e Amedeo Cappella (ufficio legislativo UNPLI Chieti). Modera Sergio Carafa, presidente UNPLI Chieti. Previsto ampio spazio al dibattito con il pubblico, subito dopo gli interventi programmati e un confronto tra i relatori. 

Torna su
ChietiToday è in caricamento