Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia

Ryanair: finisce l'era del bagaglio a mano gratis, le modifiche dopo l'estate

Dal primo novembre in poi sarà consentito salire sull'aereo soltanto con una piccola borsa personale

Tempi duri per chi viaggia abitualmente con la compagnia low cost Ryanair, attiva con diversi voli anche all'aeroporto d'Abruzzo: dal 1 novembre in poi non sarà più consentito salire sull'aereo con il bagaglio a mano e una piccola borsa personale.

Si dovrà infatti dovrà pagare tra i 6 e i 10 euro per salire a bordo con un trolley di piccole dimensioni da inserire nelle cappelliere (misure max 55 x 40 x 20 cm) o con un bagaglio a mano da posizionare sotto il proprio sedile (misure max 40 x 20 x 25 cm). In alternativa sarà necessario acquistare l'imbarco prioritario al costo di 6 euro che consente di salire con entrambi i bagagli a bordo dei voli Ryanair.

Sempre dal primo novembre il servizio bagaglio sistemato in stiva gratuitamente al gate non sarà più attivo. Tali modifiche valgono per le prenotazioni fatte dal primo settembre 2018.

Secondo la nuova policy pubblicata sul sito di Ryanair, questa rivoluzione dovrebbe interessare soltanto il 40% dei passeggeri. Secondo l'azienda il 30% dei clienti è già abituato a comprare il biglietto prioritario, mentre il restante 30% viaggia solitamente con un piccolo bagaglio. L'obiettivo dichiarato dalla compagnia è di “convincere i restanti a salire a bordo ancora più leggeri (o con un piccolo zaino) o a pagare sempre per viaggiare con i bagagli”.  Portare con sé un bagaglio a mano dal peso inferiore ai 10 kg finora è sempre stato gratuito, ma dal primo novembre in poi sarà consentito salire sull'aereo soltanto con una piccola borsa personale.

Ryan air: cosa cambia dall'1 novembre 2018 in poi

Acquistato il biglietto prioritario online con un costo aggiuntivo di 6 euro da pagare al momento della prenotazione, sarà possibile portare una piccola borsa di misura non superiore a 40x20x25 cm, o un trolley del peso massimo di 10 chilogrammi. Ma nel caso in cui si voglia aggiungere questa opzione dopo la prenotazione il costo sarà di 8 euro. 

Nel caso in cui il viaggiatore non acquisti un biglietto con priority si potrà portare a bordo soltanto una piccola borsa da posizionare sotto il sedile, mentre per l'altro bagaglio sarà necessario pagare 8 euro al momento della prenotazione, così da non farlo imbarcare in stiva. Se questa scelta dovesse avvenire dopo la prenotazione il costo aggiuntivo sarà di 10 euro.

La borsa piccola sempre concessa gratuitamente aumenta di volume: dall'attuale 35 x 20 x 20cm si passa ai 40 x 20 x 25cm. Si tratta della grandezza di uno zainetto. C'è una lieve possibilità di 'sforare', in quanto il misuratore avrà come limite massimo la misura di 42 x 20 x 30cm. L'invito comunque è a fare molta attenzione: se la borsa non rispetta le misure, sarà caricata in stiva al costo di 25 euro.
 

"Accelerare gli imbarchi"

Il motivo di questi cambiamenti? Evitare ritardi favorendo procedure di imbarco più rapide, a detta della compagnia irlandese. "Questa nuova politica - spiega Kenny Jacobs di Ryanair -permetterà di accelerare le procedure di imbarco e ridurrà i ritardi dei voli. Il 60% dei clienti non sarà colpito da questi cambiamenti e ci aspettiamoche l'altro 40% scelga di acquistare Priority Boarding o un bagaglio da 10 kg o scelga di viaggiare con una sola piccola borsa (gratuita) poiché il 30% lo fa già oggi".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ryanair: finisce l'era del bagaglio a mano gratis, le modifiche dopo l'estate

ChietiToday è in caricamento