Avviati i lavori di consolidamento a Reginaldo

Gli interventi per arrestare il fenomeno di scivolamento dell’abitato. L’indagine geologica prese avvio nel 2010

A Roccamontepiano sono stati avviati i lavori di consolidamento e risanamento idrogeologico dell’abitato di Reginaldo. 

Si tratta del secondo lotto dell’importo di 865.000,00 euro. Il primo intervento si è concluso nel 2019 ed ha consentito di realizzare interventi propedeutici a questo, di più importante entità.

"Gli interventi - specifica il sindaco Adamo Carulli - sono finalizzati alla necessità di arrestare il fenomeno di scivolamento dell’abitato. Si realizzeranno paratie di pali, drenaggi e altre opere che consentiranno la regolamentazione delle acque sotterranee e il mitigamento dei fenomeni gravitanti in tutta la contrada".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

reginaldo lavori-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • DIRETTA - Elezioni comunali 2020: ballottaggio Di Stefano-Ferrara

  • Elezioni comunali, i voti ricevuti da tutti i candidati consiglieri

  • Comunali Chieti: exit poll e prime proiezioni

  • Torrevecchia in lutto per la scomparsa di Erica: aveva solo 26 anni

  • La sfida elettorale riparte: Di Stefano e Ferrara al ballottaggio per governare Chieti

  • Tra volti noti e nuovi ingressi, ecco chi entra in consiglio e chi può ancora sperare in un posto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento