menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Rocca San Giovanni un laboratorio per stimolare la cittadinanza attiva

Il 22 marzo parte Rocca Lab, un progetto promosso dal movimento La Rocca dei giovani che intende lanciare lo strumento dei laboratori civici

E' prevista per domenica 22 marzo prossimo dalle ore 17,45 a Rocca San Giovanni, presso il polo culturale Arturo Colizzi, la presentazione di Rocca Lab, un progetto promosso dal movimento La Rocca dei giovani che intende lanciare lo strumento dei laboratori civici per sperimentare nuove pratiche di cittadinanza attiva.

Il progetto, patrocinato dall'associazione RATI e dal centro d'informazione Europe Direct della Provincia di Chieti, si è sviluppato subito dopo l’evento La Rocca dei giovani, nel corso del quale i giovani talenti di Rocca e d'Abruzzo hanno raccontato le loro storie e le loro esperienze.

Il concetto di base è che per migliorare la qualità della vita e assicurare il benessere di tutta la comunità sia indispensabile ripartire non solo dalle sue esigenze, ma anche dalle sue capacità. L'evento si articolerà in due parti: nella prima vi sarà ancora spazio per ascoltare le testimonianze dei giovani, nella seconda si lancerà la proposta di laboratorio civico con una simulazione.

Previste le testimonianze di Lina Aimola, ricercatrice a Londra, Tommaso D'Ercole, che ha avviato la carriera diplomatica presso il Ministero degli affari esteri, Silvia Renzetti, avvocato e assegnista di ricerca all'Università di Bologna, Mario Verì, informatico e startupper, Cristian Bomba, promotore e progettista di LogiCittà a Lanciano, Agnese Senerchia, architetto e socio RATI, e Martina Ursini, export manager Ursini di Fossacesia. Sarà possibile seguire l'evento anche in streaming direttamente sul sito www.roccalab.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento