menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione continua a disertare le riunioni con gli ex Burgo per il progetto Inte

"Non possiamo continuare a tenere i lavoratori in questa situazione di incertezze. Per questo chiederò agli altri enti coinvolti quali la Regione e la Provincia di fare chiarezza dando impulso agli ulteriori passaggi da compiersi per dare il via alle iniziative", ha detto il sindaco Di Primio

“Io ho una sola faccia. Voglio chiarezza per i lavoratori della Burgo e per la città. Il Comune ha fatto la propria parte per intero, adesso spetta agli altri enti esprimersi rilasciando i propri pareri. A quel punto, la Burgo, che da questa città ha solo preso, inizi a restituire a quanti hanno lavorato per fare grande quell’azienda”. Così si è espresso il sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, nel corsoe della riunione convocata per stamani (venerdì 24 febbraio), in Comune, più volte rinviata a causa dell’assenza dei vertici regionali, alla quale hanno partecipato l’ingegner Domenico Merlino, l’assessore alle Attività Produttive, Carla Di Biase, il dottor Enrico Berardi in rappresentanza della Asl, rappresentanti sindacali e dei lavoratori ex Burgo per fare il punto sullo stato di avanzamento del progetto In.Te. 

Alla riunione, ancora una volta, non ha partecipato alcun rappresentante della giunta regionale. 

"L’amministrazione Comunale – ha aggiunto il sindaco - ha svolto fino in fondo la propria parte affinché il progetto InTe potesse andare avanti, offrendo una concreta possibilità a tanti nostri concittadini che, con la chiusura della cartiera, hanno perso il posto di lavoro. Non possiamo continuare a tenere i lavoratori in questa situazione di incertezze. Per questo chiederò agli altri enti coinvolti quali la Regione e la Provincia di fare chiarezza dando impulso agli ulteriori passaggi da compiersi per dare il via alle iniziative. Nei prossimi giorni tornerò ad incontrare i lavoratori per fare il punto della situazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento