menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proroga e sospensione degli affitti commerciali: il primo incontro con le associazioni dei proprietari

Il Comune ha avviato l'interlocuzione richiesta dagli esponenti del commercio: insieme si valuteranno proposte a non penalizzare ulteriormente il comparto già pesantemente provato dalle chiusure forzate

Lo avevano richiesto le associazioni di categoria nell'ultima seduta del Tavolo del commercio e ora il Comune sta cercando di predisporre una soluzione per gli affitti dei locali commerciali rimasti fermi per troppo tempo a causa della pandemia. 

Questa mattina, infatti, il sindaco Diego Ferrara e l'assessore al Commercio Manuel Pantalone hanno incontrato, da remoto, Giuseppe Bucciarelli e Roberto Martino, rispettivamente rappresentanti dell’Unione piccoli proprietari immobiliari e della Federazione italiana mediatori agenti d'affari di Chieti.

I rappresentanti delle due associazioni si sono impegnati a condividere con i propri iscritti i temi discussi con l'amministrazione. Dopodichè, ci sarà un nuovo incontro, per valutare una serie di proposte che riescano a far convergere gli interessi comuni, dalla sospensione dei contratti, alla proroga, alla rateizzazione degli affitti. 

"Era indispensabile stabilire un contatto e intavolare un confronto - dicono sindaco e assessore - perché lo stop imposto dalla pandemia ha fatto diventare in molti casi gravoso il problema dei costi che un operatore commerciale deve comunque continuare a sostenere, a prescindere dagli introiti. Come sappiamo, il comparto sta attraversando una durissima crisi e riteniamo sia indispensabile ragionare anche su una politica di comune convenienza che riguardi gli affitti dei locali occupati da attività commerciali. Si tratta di una necessità, perché trovare un punto di incontro fa in modo che alla fine delle emergenze i contratti di locazione possano avere un orizzonte, ci auguriamo, il più ampio possibile. Si tratta però di aprire un percorso del tutto inedito per Chieti e siamo lieti di aver trovato non solo ascolto da parte di queste due sigle locali, ma anche proposte. Torneremo a breve a confrontarci per passare subito a una soluzione operativa che tenga presente delle esigenze dei commercianti, in modo da consentire loro di affrontare costi di locazione contingentati o comunque ancorati al momento, per da recuperare respiro e andare avanti, nonché quella dei proprietari, affinché possano mettere a frutto le proprietà evitando di tenerle sfitte per via dei costi o dei lockdown, com’è accaduto in questi mesi".


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento