menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il diritto ai ristori esteso anche alle attività colpite dall'ordinanza regionale

Parere unanime al confronto per l'estensione. I ministri Speranza e Boccia accolgono le richieste delle Regioni

C'è il consenso del Governo ad estendere il diritto ai ristori anche alle attività colpite da restrizioni adottate da ordinanze regionali, come è successo in Abruzzo.

Le regioni come la nostra che abbiano varato ulteriori misure restrittive, "se fatte d'intesa con il Ministro della Salute", potranno fare richiesta per i relativi ristori.

Lo ha assicurato ieri il ministro degli Affari regionali Francesco Boccia ai governatori.

“Ringrazio i ministri Speranza e Boccia - il commento del presidente della Regione Abruzzo Marco Marsilio - era un tema che per primo avevo sollevato al ministro Gualtieri e successivamente riproposto, trovando il consenso unanime di tutti i colleghi. Speranza e Boccia hanno garantito l’apertura di un confronto nel Governo e in Parlamento, anche utilizzando gli emendamenti presentati da diversi gruppi politici. Ho chiesto al Governo di sfruttare la conversione del decreto legge ‘Ristori’ per arrivare più rapidamente all’obiettivo”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento