rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Economia

Ristoranti e pizzerie: via libera al take away

Pronta l'ordinanza regionale per dare il via libera al take away di ristoranti e pizzerie già dai prossimi giorni

Cibo da asporto anche in pizzerie e ristoranti d'Abruzzo accanto alle consegne a domicilio. A stabilirlo un'ordinanza regionale di queste ore firmata dall'assessore alle attività produttive Mauro Febbo.

E quindi il via libera al cosiddetto “take away” a partire da venerdì 24 aprile e fino a prima dell’inizio ufficiale della “fase 2” dell’emergenza coronavirus che scatterà il 4 maggio.

Nell'ordinanza della Rgione si legge che

la vendita di cibo da asporto è effettuata previa ordinazione on-line o telefonica, garantendo che gli ingressi per il ritiro dei prodotti ordinati avvengano per appuntamenti, dilazionati nel tempo, allo scopo di evitare assembramenti all'esterno e consentendo nel locale la presenza di un cliente alla volta, assicurando che permanga il tempo strettamente necessario alla consegna e al pagamento della merce.

Confcommercio Chieti, a nome anche della Fipe che racchiude al suo interno i titolari di ristoranti, bar e pizzerie, plaude all’iniziativa ringraziando l’assessore Febbo.

"In questo modo - commenta Marisa Tiberio, presidente provinciale Confcommercio Chieti - gli utenti potranno recarsi direttamente presso ristoranti e pizzerie, rispettando ovviamente tutte le prescrizioni di legge in tema di sicurezza della salute pubblica, per ritirare quanto scelto dal menù. Un’attività che integra la consegna a domicilio già praticata da settimane dalle attività di ristorazione e pizzerie del territorio. Così facendo - conclude Tiberio - si dà un po’ di respiro ad una categoria in sofferenza nelle more di una riapertura vera e propria dei locali che non avverrà prima della metà di maggio". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ristoranti e pizzerie: via libera al take away

ChietiToday è in caricamento