Economia

Teate Servizi a rischio: contratti in scadenza, 25 lavoratori a casa

A rischio chiusura dopo il mancato rinnovo del contratto per molti lavoratori interinali, la società del Comune di Chieti al momento sembra non avere futuro. Lo denuncia la Cgil

Vento di crisi alla Teate Servizi: personale in pensionamento e carenze d’organico rischiano di privare i cittadini degli importanti servizi forniti dalla società del Comune di Chieti. A lanciare l’allarme è la Cgil

“Tra meno di una settimana –spiega Paola Puglielli, segretario provinciale Cgil Fp Chieti -  scade la proroga per l’affidamento di diversi servizi di manutenzione alla società del Comune di Chieti Teate Servizi, mentre la scadenza della proroga per i servizi Tributi è fissata al 31 dicembre 2011. Già altri servizi come la manutenzione del verde pubblico e scolastico e la gestione del Palatricalle, non sono più affidati alla società”. Il rischio dunque è alto seconod il sindacato, già dallo scorso mese di giugno lo sportello della società a Chieti Scalo è chiuso.

“In tutto ciò – continua Puglielli - non certo migliore è la situazione per i circa sessanta che al momento sono al lavoro, con contratti interinali a tempo determinato scadenti il 7 ottobre, solo 19 operai e 16 addetti con profilo amministrativo-tecnico con contratti scadenti il 31 dicembre, quindi con circa 25 lavoratori rimasti a casa”.

"Crediamo che sia urgente a questo punto che l’Amministrazione comunale dica chiaramente quale futuro c’è per questa Società e per tutto ciò che concerne i servizi da dare alla città e le garanzie occupazionali da prospettare ai lavoratori interessati e per tali ragioni abbiamo chiesto un incontro urgente al Signor Sindaco Umberto Di Primio e ai vertici della società Teate Servizi”.
                                                                                        

 
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teate Servizi a rischio: contratti in scadenza, 25 lavoratori a casa

ChietiToday è in caricamento