A Guardiagrele riaprono i cantieri: l'elenco completo dei lavori in programma

Gli interventi, per l'ammontare di 1 milione di euro, si erano interrotti per il lockdown

Riprende a Guardiagrele l'attività nei cantieri che si erano interrotti a causa del Coronavirus. Le opere, che ammontano a 1 milione di euro, saranno realizzate in tempi rapidi.

"Si tratta - spiega il vicesindaco Gianluca Primavera - per la maggior parte di imprese locali ed è una iniezione di liquidità di rilievo nel sistema economico e per il lavoro, duramente provato dal virus".

Lunedì scorso sono ripresi i lavori di ammodernamento e rifacimento dei sottoservizi, per mettere in sicurezza e rendere più funzionale il centro di raccolta, provvisoriamente chiuso e trasferito altrove. Dovrebbe riaprire entro la prima decade di giugno.

Ieri, l’impresa appaltatrice ha ricominciato i lavori nella piscina comunale per la manutenzione straordinaria della struttura e l’efficientamento energetico.

Nei prossimi giorni si dovrebbe concludere la realizzazione della rotatoria in via Marrucina, con la predisposizione dell’impianto di illuminazione e l’installazione della ringhiera di protezione sui marciapiedi. 

Lunedì prossimo (25 maggio) riaprirà il cantiere della scuola dell’infanzia di via Anello per l’adeguamento sismico e il completamento della struttura.

Il 3 giugno sarà la volta dei lavori di manutenzione straordinaria e messa in sicurezza del muro di via San Giacomo. 

Sempre entro il 3 giugno saranno effettuati la riparazione e il ricondizionamento dei tetti della palestra di Villa San Vincenzo e della rimessa comunale. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nei prossimi giorni, infine, verrà completata l’area di sgambamento di discesa del Torrione e la messa in sicurezza del marciapiede sottostante al fine di garantirne la fruibilità a disabili e carrozzine.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Camioncino della nettezza urbana si ribalta contro un muro di cinta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento