Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Chieti Solidale, rimborsi spese alle operatrici sociali

Rapide soluzioni, soprattutto riguardo alle questioni economiche del personale sull'assistenza scolastica specialistica e domiciliare. E' questa la sintesi della riunione tenutasi nell'Ufficio del Sindaco

Buoni Pasto alle operatrici sociali e la predisposizione di un apposito regolamento per elargire loro un rimborso spese nel caso in cui le medesime non siano preventivamente avvisate dell’assenza dell’assistito. E’ questa la sintesi dell’incontro di stamane (13 settembre 2011) del Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, con i Rappresentanti Sindacali dell’Azienda Speciale Multiservizi “Chieti Solidale”, CSA, Confsal, CISL FP e CGIL FP.  Presenti alla riunione nell’ Ufficio del Primo Cittadino gli assessori D’Ingiullo (delega alle Partecipate), De Matteo (Servizi Sociali) e Giampietro (Pubblica Istruzione).

"Ringrazio gli assessori per aver sempre offerto ai Sindacati la massima disponibilità ed attenzione – ha dichiarato il sindaco – come devo rivolgere il mio plauso ai rappresentati sindacali per aver mostrato spirito di collaborazione, aver ascoltato le esigenze dell’Amministrazione e contribuito in questo modo a risolvere alcune delle questioni che erano al centro dell’incontro odierno.  Molto utile anche il monitoraggio effettuato questa mattina sui servizi offerti che ha permesso di centrare meglio le esigenze attuali e future di Chieti Solidale; ho espresso la mia volontà di coinvolgere i Sindacati nella ristrutturazione dell’Azienda che partirà all’inizio del prossimo anno”.

“Sono certo – ha concluso Di Primio – che lo spirito di collaborazione che ha sempre animato i nostri incontri continuerà anche nel futuro e questo nell’esclusivo interesse dei tanti assistiti da parte di Chieti Solidale ed, ovviamente, dei dipendenti”.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chieti Solidale, rimborsi spese alle operatrici sociali

ChietiToday è in caricamento