Sorveglianza all'uscita delle scuole, manutenzione dei beni comuni: come verranno impiegati i percettori del RdC

Trecento i beneficiari de reddito di cittadinanza coinvolti nei progetti utili alla collettività in questa fase. Li ha illustrati il sindaco Ferrara

Chieti userà i percettori del reddito della cittadinanza per progetti in ambito sociale e servizi alla collettività: è quanto hanno stabilito il sindaco Diego Ferrara e gli assessori alle Politiche Sociali e alla Sanità Mara Maretti e Giancarlo Cascini. In questa fase saranno 300 i beneficiari coinvolti nei cosiddetti progetti utili alla collettività.

Nell'ambito dei Patti per il lavoro e/o per l'inclusione sociale, previsti dal reddito di cittadinanza (RdC), i beneficiari di tale sostegno economico sono tenuti a svolgere progetti Utili alla collettività (PUC) nel Comune di residenza per almeno 8 ore settimanali, aumentabili fino a 16 e per un periodo che viene definito da singoli progetti personalizzati, attuati dai case manager del Comune di Chieti e/o del Centro per l’Impiego.

Il Comune di Chieti, in collaborazione con realtà territoriali operanti nel III settore, fa sapere di aver predisposto e approvato dieci progetti utili alla collettività. Per questa prima fase saranno impegnati all’incirca 300 utenti che inizieranno le loro attività già dai prossimi giorni, in maniera scaglionata e nel pieno rispetto delle norme nazionali in materia di Covid. I progetti attualmente in vigore sono stati pensati per avere una durata annuale, in modo da consentire un ricambio di personale costante per dare la possibilità a più beneficiari di assolvere al loro dovere. 

Di seguito i progetti:

Sono tutti per conto del Comune di Chieti i seguenti:

  •  Valorizzazione attività culturali
  • Manutenzione beni comuni
  •  Supporto custodia e manutenzione presso gli impianti sportivi
  • Supporto attività di controllo nei mercati della frutta e della verdura di Piazza Malta e Via Ortona
  •  Sorveglianza entrata e uscita dalle scuole primarie e secondarie di primo grado
  •  Supporto attività di controllo nei mercati cittadini settimanali
  •   Presidio sedi comunali / portierato
  •  Villa e parchi cittadini
  •  Supporto alla gestione e all’organizzazione degli archivi comunali

Per l'associazione “Comunità Papa Giovanni XXIII” presso “Capanna di Betlemme di Chieti”.

  •     Amare sempre, amare tutti

 “Si tratta di una possibilità che questa amministrazione vuole incrementare e mettere a regime subito – avverte il sindaco Diego Ferrara – perché il Comune, specie in questo momento, ha vitale bisogno di forze. Un po’ di respiro arriverà dalle 12 assunzioni che verranno fatte entro fine anno. Sono convinto che serva anche a motivare i percettori del reddito di cittadinanza, nato proprio per sostenere persone in stato di difficoltà perché senza un lavoro e a dare un segnale concreto di utilità di questa misura. Il fine ultimo (come previsto dalle linee guida ministeriali) è quello di dare la possibilità a tutti i beneficiari di reddito di Cittadinanza di poter dare il loro contributo partecipando ai pogetti utili alla collettività”.

    


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento