menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Razionalizzazione sedi pubbliche amministrazioni: oggi si sottoscrive l'accordo

Il progetto prevede che le sedi delle amministrazioni pubbliche vengano trasferite e accorpate in un polo logistico-amministrativo, con l'abbattimento totale dei costi di locazione a carico dello Stato. Gli onorevoli Delrio e Legnini oggi incontrano il direttore dell'Agenzia del Demanio in Prefettura

Graziano Delrio e Giovanni Legnini sono attesi questa mattina (lunedì 3 novembre) in Prefettura a Chieti. Il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri e il vicepresidente del Consiglio Superiore della Magistratura presenzieranno alla sottoscrizione del “Piano di razionalizzazione delle sedi delle Amministrazioni statali di Chieti”, il progetto di razionalizzazione degli immobili pubblici avviato il 28 aprile scorso con l’insediamento del tavolo interistituzionale presieduto dall’onorevole Legnini.

Nel corso dell'incontro, il direttore dell’Agenzia del Demanio, Roberto Reggi, presenterà il piano che prevede il trasferimento delle sedi delle amministrazioni pubbliche che verranno accorpate in un polo logistico-amministrativo. Il progetto costituisce un esperimento pilota in Italia, per città capoluogo di Provincia, che consegue l’abbattimento totale dei costi a carico dello Stato per le locazioni passive degli Uffici statali periferici e garantisce la riorganizzazione di funzioni e servizi a vantaggio dei cittadini anche attraverso il recupero con fine di pubblica utilità di immobili militari dismessi.

A conclusione dell’incontro, tutti i responsabili degli Enti coinvolti nell’operazione sottoscriveranno il verbale di condivisione del progetto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento