Economia

Pubblicato il bando #comprateatino per sostenere il commercio di prossimità

Il sindaco e l’assessore Pantalone invitano i commercianti ad aderire: "intendiamo costituire una rete che renda competitiva la nostra città e sostenga la ripartenza dopo la pandemia”

È online il bando per sostenere il commercio di vicinato #CompraTeatino: la campagna a sostegno degli acquisti in città promossa dall’assessorato al Commercio del Comune di Chieti, in sinergia con le associazioni di categoria.

Via libera da subito alle domande di adesione. Il sindaco Ferrara e l’assessore al Commercio Pantalone rinnovano l'invito ai commercianti ad aderire numerosi a questa forma di promozione del commercio di prossimità.

“Si tratta di un’altra iniziativa da noi voluta per supportare il comparto economico della città e costruita insieme alle associazioni di categoria radunate intorno al tavolo permanente per il commercio – evidenziano – . Insieme al comparto abbiamo definito il bando, che punta alla creazione di una vera e propria rete di attività commerciali, dove acquistare consentirà alla cittadinanza di accumulare punti, sconti e vantaggi. Mentre gli interessati aderiranno, farlo non costa nulla e consente di avere anche promozione a costo zero sui social comunali, costituiremo un nucleo ristretto con gli operatori per strutturare nel dettaglio le modalità per rendere il commercio cittadino più attrattivo, attraverso campagne, offerte e una concertazione trasparente ed efficace perché non calata dall’alto.

Il Comune sta facendo tutto il possibile per sostenere e risollevare le attività teatine, purtroppo non possiamo erogare contributi, oltre quelli statali che abbiamo più volte ripartiti e torneremo a farlo non appena ci saranno ulteriori fondi, ma faremo la nostra parte sempre con la categoria perché abbia visibilità, opportunità e ascolto in questo momento di ripartenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pubblicato il bando #comprateatino per sostenere il commercio di prossimità

ChietiToday è in caricamento