Innovazione: la Provincia snellisce la burocrazia e accoglie le imprese

Sistema di videoconferenze, posta elettronica certificata, la Provincia si impegna a snellire le pratiche burocratiche per attrarre le imprese che vogliono investire nel territorio e creare occupazione

Provincia più snella nelle procedure e più rapida nel rilasciare pareri e autorizzazioni alle imprese che si rivolgono agli Sportelli Unici per le Attività Produttive (Suap) per chiedere permessi e documentazioni. E' la sfida lanciata dall'Ente sulla scia del Decreto Semplifica Italia.

Il presidente Di Giuseppantonio durante un incontro a Chieti ha dato alcune disposizioni in merito da applicare immediatamente, tra queste l'utilizzo in via sperimentale di un sistema di videoconferenza presso i Suap dei comprensori Sangro Aventino e Trigno - Sinello;  l’utilizzo della Posta Elettronica Certificata (PEC) che dovrà comportare la progressiva eliminazione dell’invio di atti in forma cartacea producendo un risparmio sui costi e sui tempi di rilascio; l’avvio di procedure che affidano al Suap anche la raccolta di pareri in materia ambientale.

"Ridurre all’essenziale i tempi per il rilascio dei permessi  alle imprese che vogliono investire nel nostro territorio e creare nuovi posti di lavoro, è la sfida decisiva che si attende di qui ai prossimi mesi – ha detto Di Giuseppantonio - Ecco perché d’ora in poi ci sarà tolleranza zero nei confronti di quei funzionari e dirigenti che non rilasceranno nei termini previsti dalla legge e dai regolamenti gli atti di loro competenza. Alle nuove imprese che vengono ad investire dobbiamo stendere un tappeto rosso, non possiamo farle fuggire a causa della lentezza burocratica e dell’inefficienza. Al contrario, l’efficienza deve essere motivo di attrattiva verso questo territorio".

In Provincia lo snellimento riguarderà tutte le pratiche legate a concessioni in materia stradale, autorizzazioni, pareri e permessi in materia ambientale, turistica e urbanistica. "Per quanto mi riguarda - ha concluso il presidente -  ogni 6 mesi controllerò i livelli di efficienza e gli obiettivi raggiunti dalla Provincia".

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Al Comune di Ortona concorso pubblico per sette posti a tempo indeterminato

  • Schianto nel cuore della movida dello Scalo: automobile travolge una moto

  • Accoltellata nel cortile di casa a Francavilla: non ce l'ha fatta Aliona Oleinic

  • Casoli, il mezzo agricolo gli trancia la gamba: agricoltore muore dissanguato

  • Sequestro dei macchinari dopo l'incidente mortale sul lavoro, blocco forzato alla Sevel

  • Pensionato a spasso col cane trova un chilo e mezzo di eroina nel parco

Torna su
ChietiToday è in caricamento