Economia

Vertenza Yokohama, la proposta di Alfa Gomma: 155 assunzioni entro il 2022

Il piano presentato questa mattina al ministero dello Sviluppo economico alla sottosegretaria Alessandra Todde

Centosei assunzioni entro il 2021, con ulteriori 49 nel 2022. È la proposta del gruppo Alfa Gomma per l'acquisizione della Yokohama di Ortona presentata questa mattina al ministero dello Sviluppo economico alla sottosegretaria Alessandra Todde. 

In particolare, il gruppo è deciso ad acquisire il sito di Ortona, a stabilizzare la forza lavoro impegnata nello stabilimento e a sviluppare un piano di rilancio che entro il 2021 porterà l'occupazione a 101 addetti e nel 2022 a 155.

"Il gruppo Alfa Gomma - spiega la sottosegretaria Todde - ha presentato la bozza di accordo, illustrando le intenzioni e i progetti relativi allo stabilimento abruzzese. Il piano prevede entro giugno 2021 il potenziale assorbimento di circa 63 lavoratori, che corrispondono al 79% dei dipendenti in mobilità. Nell’ultima parte dell’anno, l’azienda prevede l’ulteriore assorbimento di 43 persone, arrivando complessivamente ad assumere 106 operai. Inoltre, con il proseguimento del piano industriale nel 2022, l’azienda arriverebbe a complessive 155 potenziali assunzioni".

"I primi di settembre convocammo tutte le parti in videoconferenza al Mise e, in continuità con quel percorso, discutiamo di un nuovo piano industriale presentato da  un imprenditore che non ha mai smesso di credere e investire sul territorio. A questo tipo di iniziativa, garantiamo il supporto del Mise, che non ha mai cessato di monitorare l’evolversi della situazione per arrivare ad una chiusura seria e concreta della vertenza", conclude Todde.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vertenza Yokohama, la proposta di Alfa Gomma: 155 assunzioni entro il 2022

ChietiToday è in caricamento