Martedì, 26 Ottobre 2021
Economia

Programma di Governance del Comune: fondo di garanzia per le imprese teatine e progetti europei

Le iniziative di Comune di Chieti e associazione Rimet in favore di chi è in cerca di occupazione

L’assessore alle Attività Produttive, Antonio Viola, presenta il Programma di Governance dello sviluppo che il Comune di Chieti intende realizzare in collaborazione con l’associazione “Rimet”.

Lo scopo, pur nei limiti e nelle poche risorse a disposizione dell’ente, è dare vita a iniziative concrete in favore di chi è in cerca di occupazione.

Così spiega l’iniziativa Viola: “Accanto all’apertura dello Sportello Lavoro, all’imminente costituzione dello Sportello Impresa, stiamo tentando di dare vita, grazie al supporto delle Associazioni di categoria, in particolare della Confartigianato, a un fondo di garanzia che aiuti le nostre imprese ad accedere a prestiti agevolati.

Qui si inserisce Programma di Governance che il Comune di Chieti ha inteso recepire costituendo l’Associazione Temporanea di Scopo “ATS S. Giustino” per poter operare in via diretta con tutte le istituzioni sia pubbliche che private.

L’iniziativa si pone l’obiettivo di contribuire a ricercare soluzioni concrete atte a superare il particolare momento di crisi ed offrire agli attori dello sviluppo del territorio un percorso metodologico le cui caratteristiche innovative si pongono come alternativa rispetto al percorso tradizionalmente seguito, cosiddetto dell’aziendalismo”.

Il Piano di lavoro prevede incontri istituzionali, incentivare il ricorso ai finanziamenti dell’Unione Europea, realizzando progetti d’investimento redditizi. ”In tal senso – aggiunge Viola - intendiamo istaurare un corretto rapporto con la Regione Abruzzo al fine di identificare i campi di intervento in base ai bisogni dei singoli territori atteso che stiamo per entrare nel settennato 2014-2020 ed è pertanto fondamentale capire che strade intraprendere se vogliamo realmente aiutare le nostre imprese”

“Il Programma di Governance dello Sviluppo - dichiara Alberto Savastano di Rimet - va inteso come lo strumento sociale attraverso il quale il Comune di Chieti intende imprimere una innovativa e benefica svolta allo sviluppo economico e sociale del suo territorio.

Occorre arricchire di nuove competenze professionali gli attori dello sviluppo che consentano di accertare preventivamente la reale capacità dei progetti di investimento pubblici e privati di produrre valore aggiunto o redditività”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Programma di Governance del Comune: fondo di garanzia per le imprese teatine e progetti europei

ChietiToday è in caricamento