rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Economia

Provincia: il più grande intervento sull’efficienza energetica

Questa mattina Provincia di Chieti e Banca Europea firmeranno un programma da 80 milioni di euro, Elena, per il miglioramento dell'efficienza energetica e il ricavo da fonti rinnovabili

Il più grande intervento mai effettuato in provincia di Chieti in materia di miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici pubblici, di efficientamento degli impianti di pubblica illuminazione e di installazione di impianti che producono energia da fonti rinnovabili. Questo è Elena (European Local Energy Assistance), il programma della Commissione Europea che prevede un contratto fra la Banca Europea per gli Investimenti (BEI) e la Provincia di Chieti, Ente beneficiario del progetto.

Questa mattina (3 novembre) alle 10 il Presidente della Provincia di Chieti Enrico Di Giuseppantonio e il Direttore del Dipartimento Mare Adriatico della Banca Europea per gli investimenti Romualdo Massa Bernucci, nella Sala Consiliare della Provincia firmeranno il Contratto per 2 milioni di euro, che darà il via al grande intervento energetico. L’investimento complessivo, assicurato grazie ai fondi per 60 milioni erogati dalla BEI, è di 80 milioni di euro.

Alla stipula interverranno Eugenio Caporrella assessore provinciale ambiente ed energia, Mario Di Nisio Presidente della Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti, assieme a Romualdo Massa Bernucci, Pedro Ballestreros Torres - Commissione Europea Il Patto dei Sindaci e il programma “Elena”, Angela Mancinelli - Banca Europea per gli Investimenti, Antonio Di Nunzio - Alesa Chieti, Giancarlo Moca – Dirigente settore ambiente energia Provincia di Chieti, il Presidente della Provincia di Chieti Enrico Di Giuseppantonio, il Sottosegretario Ministero Ambiente e Tutela del territorio Giampiero Catone. Modererà il giornalista Rai Lucio Valentini.
 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Provincia: il più grande intervento sull’efficienza energetica

ChietiToday è in caricamento