Giovedì, 13 Maggio 2021
Economia Chieti Scalo

Il tempo ritrovato: a Chieti il progetto di compagnia dal vivo gratuito per anziani e persone disabili

Un servizio di compagnia dal vivo rivolto ad anziani in condizione di fragilità sociale e/o sanitaria

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

L'iniziativa progettualedell'Associazione di Promozione Sociale La Cura del tempo mira a migliorare le condizioni di vita degli anziani, molti dei quali persone con ridotta autonomia o con patologie invalidanti, residenti sul territorio coinvolto, attraverso servizi volti a diminuire fenomeni di isolamento, di sofferenza e di decadimento, stimolando la pratica dell’invecchiamento attivo. Il progetto, a forte impronta preventiva, intende istituire un servizio di telecompagnia e compagnia dal vivo rivolto ad anziani in condizione di fragilità sociale e/o sanitaria, per contrastarne le solitudini involontarie attraverso iniziative e percorsi di coinvolgimento partecipato per tutto il territorio di Chieti e zone limitrofe. Il servizio, particolarmente rivolto a chi vive in stato di isolamento, offrirà la possibilità ai fruitori di aprire e mantenere un dialogo con qualcuno disposto ad accoglierli e ad ascoltarli, sia per il benessere che questo comporta, sia per il risvolto preventivo che può avere.

Questo approccio discreto favorisce l’emersione del bisogno sommerso che altrimenti resterebbe sconosciuto ai servizi, in quanto molti anziani fragili, ma non ancora del tutto non-autosufficienti non si rivolgono facilmente ai servizi, restano nell’ombra con i bisogni dei quali sono portatori. Questa “emersione” consente di affrontare le problematiche del vivere quotidiano, facilitando un intervento preventivo, evitando ove possibile che i problemi si aggravino e portino a una perdita totale di autonomia. Un ruolo fondamentale sarà quello dei volontari dell’associazione, che garantiranno un servizio di ascolto attivo e compagnia, per l’intercettazione dei bisogni dell’anziano, a carattere continuativo. I volontari saranno periodicamente supervisionati da uno psicoterapeuta. Nello specifico la compagnia da vivo prevede la possibilità di un volontario di incontrare gratuitamente una volta settimana l’anziano che richiede il servizio. Qualora si richiedano incontri più di una volta a settimana verrà chiesto un piccolo contributo per coprire le spese che il volontario sosterrà per recarsi al domicilio e per sostenere altri servizi di compagnia dal vivo gratuita ad altre persone.

La compagnia dal vivo è finalizzata unicamente a contrastare l’isolamento sociale della persona; le attività dei volontari non sono da intendersi sostitutivi di un assistente famigliare, OSS o badante. Chiedici informazioni al numero 0871.452714 o al 345.6108888

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il tempo ritrovato: a Chieti il progetto di compagnia dal vivo gratuito per anziani e persone disabili

ChietiToday è in caricamento