menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Chieti non si vende": presidio a Filippone per tutelare asili nido e farmacie

Lo organizza l'Usb sabato mattina "per sensibilizzare e portare a conoscenza la cittadinanza delle drastiche misure adottate dalla giunta comunale"

Presidio informativo e volantinaggio, sabato mattina dalle 10 alle 13,30, al grido di “Chieti non si vende”.

Lo organizza l’Unione Sindacale di Base nel quartiere Filippone in prossimità della farmacia municipalizzata: per tutta la mattina ci sarà un volantinaggio in tutto il quartiere con lo scopo di “sensibilizzare e portare a conoscenza dei residenti, e di tutta la cittadinanza, le drastiche misure che la giunta comunale ha deliberato per cercare di tappare i buchi del bilancio comunale e che si ripercuotono pesantemente sulla cittadinanza e in special modo sulle fasce più deboli della stessa” spiega Silvio Di Primio.

Nel corso dell’iniziativa l’Usb tratterà e spiegherà alla stampa le ragioni della propria contrarietà alla privatizzazione dei quattro asili nido comunali, alla trasformazione della Chieti Solidale in Srl a scopo di lucro, alla vendita di una farmacia comunale, al taglio del 15% dei fondi di tutti servizi sociali (anziani, disabili, assistenza scolastica, non autosufficienti ecc) e all’eliminazione degli scuolabus.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento