Stanziati i fondi per il recupero dei locali sotto il sagrato di San Giovanni in Venere

Entro i prossimi mesi, la commissione istituita da Palazzo Chigi dovrà formalizzare lo stanziamento di 620mila euro per il progetto di Fossacesia

È stato definito il progetto dei lavori di recupero dei locali sottostanti il sagrato dell’abbazia di San Giovanni in Venere. È quanto emerso nell’incontro che il sindaco Enrico Di Giuseppantonio e il responsabile Lavori Pubblici del Comune di Fossacesia, Silvano Sgariglia, hanno avuto a Chieti, con Aldo Giorgio Pezzi della Soprintendenza Archeologica, Belle Arti e Paesaggio dell'Abruzzo.

Gli interventi saranno realizzati grazie al finanziamento concesso dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri nell’ambito del decreto ‘Bellezz@-Recuperiamo i luoghi culturali dimenticati’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Entro i prossimi mesi, la commissione istituita da Palazzo Chigi dovrà formalizzare lo stanziamento delle risorse per il nostro progetto, per un importo di 620mila euro – precisa il sindaco Di Giuseppantonio – e, successivamente si procederà all’appalto e all’esecuzione dei lavori. È stato un iter lungo, ma siamo riusciti nell’obiettivo che ci eravamo prefissi, ossia di procedere al recupero di spazi nei locali ubicati sotto il Portale della Luna che, nel progetto definitivo, potranno ospitare un museo nel quale mettere in mostra le tante opere che testimoniano l’unicità di San Giovanni in Venere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quattro nuovi corsi di laurea all’università “d’Annunzio”

  • Muore a 15 anni dopo lo schianto con lo scooter: terribile lutto a San Giovanni Teatino

  • Referti falsi via WhatsApp dopo gli esami: nei guai una ginecologa della Asl di Chieti

  • Coronavirus: ci sono altri 39 positivi, la maggior parte sono migranti ospitati in Abruzzo

  • Ladri in gioielleria a Megalò, scatta l'allarme e perdono parte dei preziosi lungo i corridoi

  • Tre dipendenti sono positivi al Coronavirus, locale di Fossacesia Marina chiuso per la sanificazione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento