menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Presentata la convenzione tra Mediocredito Centrale – Banca del Mezzogiorno e Confindustria Chieti Pescara

Alberto Liotta, responsabile direzione commerciale del Mediocredito Centrale, ha illustrato i termini della convenzione, che sarà poi gestita in Confindustria dall’area Credito diretta dal dottor Calabrese

Nella sede di Confindustria Chieti Pescara è stata presentata la convenzione sottoscritta con Mediocredito Centrale allo scopo di fornire servizi creditizi su piattaforma online con tempistiche ridotte e costi agevolati.

Riservata alle aziende associate, la convenzione prevede l’apertura dell’operazione da parte di Confindustria che assegnerà un codice di identificazione all’azienda, la quale autonomamente fornirà i dati e i documenti necessari alla definizione della domanda. Le misure creditizie riguardano operazioni a medio termine da 25.000 a 500.000 euro secondo i casi, e durate da 18 a 84 mesi.

“Mediocredito Centrale, che nel proprio Piano Industriale mette al centro della propria attività le PMI investendo sui servizi e sull’innovazione,” ha dichiarato il direttore generale commerciale della Banca Pasquale Marchese ”ha stipulato con Confindustria Chieti Pescara la prima convenzione territoriale dopo il Protocollo d’Intesa sottoscritto dal Presidente Confindustria Vincenzo Boccia e dall’Amministratore Delegato della Banca Bernardo Mattarella lo scorso dicembre”.

Molto soddisfatto il presidente Pagliuca, il quale ha sottolineato come “Con questo accordo Confindustria Chieti Pescara è sempre più vicina alle PMI e alle Start Up con servizi di qualità, soprattutto nel settore della finanza d’impresa che riveste sempre maggiore importanza per la crescita, con nuovi strumenti e con un supporto continuo soprattutto alle piccole aziende associate”.

Dal prossimo mese di settembre Mediocredito Centrale ha annunciato il trasferimento di un proprio ufficio di rappresentanza all’interno della sede Confindustria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento