menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il potenziamento del porto di Ortona tra le priorità della Regione

Il consigliere delegato per i Trasporti, Camillo D'Alessandro: "La Regione ha indicato chiaramente le priorità infrastrutturali sulla viabilità, sul ferro e sui porti, a partire dal completamento della Val di Sangro ed il potenziamento del porto di Ortona"

La Giunta regionale d'Abruzzo ha approvato un provvedimento che indica una scala di priorità infrastrutturali. Il porto di Ortona è la priorità numero uno.

Così il consigliere regionale delegato per i Trasporti, Camillo D'Alessandro, è intervenuto a Ortona, nella sede della Capitaneria di porto, all'incontro promosso dalla sezione Traporti di Confindustria. "La Regione - ha affermato D'Alessandro - ha indicato chiaramente le priorità infrastrutturali sulla viabilità, sul ferro e sui porti, a partire dal completamento della Val di Sangro ed il potenziamento del porto di Ortona, nell'ottica di un nuovo sistema regionale portuale. Ecco perchè - ha sottolineato - occorre fare presto e bene con il dragaggio del porto di Ortona, per il quale sono disponibili ben 9 milioni di euro. Questo spiega la particolare attenzione della Giunta regionale nei confronti del Piano regolatore portuale di Ortona e delle infrastrutture collegate".

Anche in ordine alle problematiche del trasporto ferroviario, secondo D'Alessandro, "la collaborazione ed il confronto costante con Rete Ferroviaria Italiana devono essere indirizzate al miglioramento e quindi alla velocizzazione delle due linee che interessano l'Abruzzo: il collegamento con la capitale e il versante adriatico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento