rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Economia

Pmi day, le scuole raccontano insieme "la bellezza del saper fare italiano"

L'iniziativa di Confindustria ha visto impegnati gli studenti delle scuole secondarie di primo grado delle province di Chieti e Pescara. Quattro le aziende madrine che hanno aperto le loro porte

È stata celebrata venerdì corso anche da Confindustria Chieti Pescara la giornata nazionale delle Piccole e medie imprese italiane: il Pmi day, che da 13 edizioni mette a contatto i giovani con il mondo e i valori della piccola e media impresa, ha visto quest'anno la partecipazione tra Chieti e Pescara di 4 aziende, 4 scuole e 78 studenti che insieme hanno raccontato la bellezza del saper fare italiano.

Tra gli studenti impegnati anche quelli delle scuole secondarie di primo grado G. De Petra di Casoli e Vicentini-Della Porta di Chieti, assieme agli alunni delle scuole Tinozzi di Pescarae "G. Leopardi" di Moscufo.

Le aziende madrine che hanno aperto le loro porte agli studenti sono state Blue Italy srl di Cinzia Di Zio di Montesilvano, eccellenza abruzzese nelle lavorazioni speciali di tessuti, pelli e materie plastiche; Palazzo Tilly srl di Antonella Allegrino a Casoli, la dimora storica del ‘700 e luogo di memoria, eccellenza del settore turistico abruzzese; Universal Caffè srl di Moscufo con l’imprenditrice Natascia Camiscia; Bond Factory srl di Loreto e Annamaria di Rienzo a Chieti Scalo, azienda che propone nuove idee e soluzioni innovative per il mondo della moda, unendo artigianalità e tecnologia.

Gli studenti che hanno avuto la possibilità di visitare le quattro eccellenze produttive del nostro territorio nelle prossime settimane si sfideranno inoltre in un’entusiasmante challenge: produrre post social e video pensati per essere veicolati su Facebook, Istagram o Tik Tok in italiano o in inglese, finalizzati a far emergere la bellezza espressa dall’azienda madrina. Tutti i lavori saranno condivisi nell’evento finale previsto per il 14 dicembre 2022 e una specifica Commissione tecnica decreterà il miglior elaborato per ciascuna delle quattro scuole coinvolte.

“Per il 2022 abbiamo messo al centro il concetto di bellezza che secondo noi racchiude capacità di innovazione e creatività - ha detto Il presidente del Comitato piccola industria di Confindustria Chieti Pescara Alessandro Addari - ma anche tutto un patrimonio di saperi e tradizioni che derivano dalla storia e dalla cultura delle comunità e dei territori di cui le Pmi sono parte integrante. Di più. Con i giovani oggi abbiamo condiviso come bellezza sia una qualità delle relazioni che si sviluppano all’interno della comunità aziendale, un tratto distintivo del bene comune che si manifesta anche nel vivere valori come libertà, giustizia, tolleranza, solidarietà e legalità nella vita dei singoli e nell’ecosistema economico”.

Ambasciatori del Comitato piccola industria di Confindustria Chieti Pescara che hanno accompagnato la manifestazione sono stati anche Rita Annecchini, Franco Pietrantonio e Cinzia Turli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pmi day, le scuole raccontano insieme "la bellezza del saper fare italiano"

ChietiToday è in caricamento