menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrivano 100 milioni per la cassa integrazione straordinaria in deroga alla Pilkington

Con questo provvedimento, i circa 2.000 lavoratori dell’azienda abruzzese potranno, grazie a una gestione dei turni di lavoro per le medesime mansioni, continuare a produrre

Il tavolo tecnico da mesi aperto presso il ministero del lavoro per scongiurare gli esuberi dei lavoratori della Pilkington, azienda del Gruppo Nsg leader nella produzione di vetro con due sedi, una a San Salvo in Abruzzo e l’altra a Settimo Torinese, in Piemonte, lo scorso mercoledì ha portato a un primo accordo tra le parti, che permetterà l’attuazione della cassa integrazione straordinaria in deroga, grazie allo stanziamento di 100 milioni di euro da parte del Governo. 

Con questo provvedimento, i circa 2.000 lavoratori dell’azienda abruzzese potranno, grazie a una gestione dei turni di lavoro per le medesime mansioni, continuare a produrre la vasta gamma di prodotti per il mercato europeo dell’auto, dai parabrezza ai lunotti posteriori, che contano cifre dell’ordine di milioni.

Soddisfatti i parlamentari abruzzesi del Movimento 5 stelle. Commentano Carmela Grippa, Gianluca Castaldi e Pietro Smargiassi:

Questo accordo siglato tra l’azienda, le parti sindacali e il ministero è una condizione importante per garantire il futuro dello stabilimento di San Salvo che, frutto di una costante crescita prima della crisi globale, è e resta un importante indotto industriale strategico per lo sviluppo economico ed occupazionale della regione Abruzzo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento