Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia

Cattivi pagatori, Confartigianato lancia un Osservatorio

Una piattaforma telematica dove le imprese potranno trovare informazioni e segnalare, se è necessario anche facendo nomi, chi continua a pagare in ritardo. Emblematico il caso della Provincia di Chieti che ha accumulato ritardi per 18 mesi

Confartigianato lancia un Osservatorio contro i cattivi pagatori delle imprese. L’iniziativa nasce in virtù del recepimento della Direttiva Comunitaria ( d.lgs. 192/2012) che impone sia alla Pubblica Amministrazione che tra i privati, pagamenti entro trenta/sessanta giorni per le transazioni commerciali concluse a decorrere dal 1° gennaio 2013.

Purtroppo la realtà è ben diversa: i problemi maggiori vengono lamentati dalle imprese nei rapporti di lavoro stipulati con gli enti pubblici. Che, a quanto pare, continuano a non pagare le aziende nei termini previsti dalla legge.

Emblematico il caso della Provincia di Chieti che ha cumulato ritardi nei pagamenti alle imprese per 18 mesi. “Un problema reale -spiega Roberto Mancini, presidente provinciale Confartigianato Chieti- in quanto le imprese, specie in un momento di congiuntura economica negativa del genere, hanno estremamente bisogno di liquidità”.

 L’esatto contrario di ciò che avviene a carico delle imprese. “Superati i sessanta giorni del mancato pagamento scattano interessi pari all’8% che -aggiunge Mancini- fanno lievitare di molto i costi che le imprese sono chiamate a sostenere. Bisogna subito invertire la rotta”.

Da qui l’idea di istituire un vero e proprio Osservatorio che, se necessario, renderà pubblici di volta in volta i nomi dei cattivi pagatori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cattivi pagatori, Confartigianato lancia un Osservatorio

ChietiToday è in caricamento