rotate-mobile
Lunedì, 4 Luglio 2022
Economia

Luce in fondo al tunnel per gli operatori socio sanitari penitenziari: in arrivo la proroga

La Regione Abruzzo ha inviato richiesta di proroga degli oss che hanno prestato servizio negli istituti penitenziari, lo annuncia la Uil Pa

Luce in fondo al tunnel per gli operatori socio sanitari penitenziari abruzzesi. Secondo quanto riferisce la Uil Pa Abruzzo, è di ieri la notizia dell'invio da parte della Regione Abruzzo della pratica pro proroga del contratto degli oss.

“La Regione Abruzzo avrebbe finalmente inoltrato alla direzione della Protezione Civile la richiesta di proroga degli oss che hanno prestato servizio negli istituti penitenziari – dichiara il segretario organizzativo Uil Pa Abruzzo, Mauro Nardella  -. Ad avvalorare questa tesi vi sarebbe una mail a firma del coordinatore regionale della rete dei servizi sanitari penitenziari Regione Abruzzo Francesco Paolo Saraceni indirizzata a tutti gli oss interessati ove risulterebbe suffragata da verità le indiscrezioni pervenute. Si resta in attesa quindi di possibili quanto risolutive determinazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luce in fondo al tunnel per gli operatori socio sanitari penitenziari: in arrivo la proroga

ChietiToday è in caricamento