menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Infrastrutture, servizi e agroalimentare: aumentano le aziende abruzzesi in Oman

Il convegno alla Camera di commercio di Chieti sulle opportunità commerciali del secondo Paese della penisola arabica

Grandi progetti infrastrutturali, tra cui la costruzione della linea ferroviaria, dell'aeroporto e di 17 nuovi ospedali. Investimenti in fonti energetiche rinnovabili, nel turismo e forte crescita dell’industria nei settori farmaceutici, dell'agroalimentare, del tessile e dell'arredamento. 

E' questo il volto economico dell'Oman tracciato nel workshop che ha registrato una massiccia presenza di aziende abruzzesi "I vantaggi commerciali dell'Oman: porta di accesso privilegia per Stati Uniti e India", organizzato a Chieti dall'Agenzia di Sviluppo della Camera di Commercio di Chieti, in collaborazione con Confindustria Chieti Pescara, Confartigianato Chieti, l'Ordine dei Commercialisti di Chieti, l'Università di Teramo, Easy Business in Oman e con il contributo dell'azienda Sisofo. 

"L'Oman - hanno spiegato il presidente della Camera di Commercio di Chieti Roberto Di Vincenzo e il presidente dell'Agenzia di Sviluppo Angelo De Cesare - può rappresentare uno sbocco commerciale importante per l'imprenditoria abruzzese, infatti è il secondo Paese della Penisola arabica per estensione, è un importante produttore mondiale di petrolio e dispone di un Fondo Sovrano di oltre 10 miliardi di dollari. Grazie alla sua posizione strategica e ai forti rapporti economici con India e Stati Uniti, rappresenta inoltre una porta di accesso privilegiata per le nostre aziende". 

Certi della possibilità di stabilire solidi rapporti commerciali con il fiorente sultanato anche il presidente di Confartigianato Chieti, Francesco Angelozzi e il vice presidente di Confindustria Chieti Pescara con delega all'internazionalizazzione, Ottorino La Rocca. "In qualità di presidente della Valagro - ha spiegato La Rocca - azienda che è presente in oltre 90 Paesi del Mondo, sono convinto della necessità, oggi più che mai, di trovare nuovi sbocchi commerciali. Come Valagro noi non siamo ancora presenti in Oman, ma è una realtà che vorrei approfondire e sono felice che gli imprenditori abruzzesi possano fare altrettanto grazie ai contributi di questo incontro di approfondimento". 

"Grazie al boom edilizio e - spiega Massimo Abate, fondatore e responsabile commerciale di Easy Bunisess - alla costruzione della linea ferroviaria che collegherà tutto il vasto Paese e la capitale Muscat con gli Emirati e il Qatar, anche in vista di Expo Dubai 2020 e i Mondiali di calcio del Qatar nel 2022, in Oman c'è già una presenza significativa di aziende italiane di costruzione, di architettura e ingegneria e abbiamo avuto molte richieste, in tal senso, anche da parte di aziende abruzzesi.o".  
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento