Lavoro, osservatorio InfoJobs: Chieti prima provincia per numero di offerte

La piattaforma italiana per la ricerca di lavoro online ha analizzato i trend occupazionali dell’Abruzzo: con +16,5% di offerte rispetto al 2018 il mercato del lavoro è in crescita

Cresce il mercato del lavoro in Abruzzo dove Chieti è la prima provincia per numero di offerte: da sola raccoglie il 36% delle stesse, mentre i settori dove le aziende sarebbero più attive nella ricerca di personale sono i servizi alle imprese e la tecnologia. I dati sono quelli dell'Osservatorio sul mercato del lavoro di InfoJobs, la famosa piattaforma italiana per la ricerca di lavoro online che ha analizzato i trend occupazionali relativi al primo semestre 2019.

In questo periodo sono state pubblicate circa 4.000 offerte di lavoro in Abruzzo, principalmente concentrate nella provincia di Chieti. I dati emersi fotografano un mercato del lavoro che cresce del +16,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Oltre un terzo delle offerte della regione sono concentrate, appunto, nella provincia di Chieti (36%), seguita da Pescara (27%), Teramo (24%) e L’Aquila (13%).

Secondo l’Osservatorio InfoJobs, in Abruzzo nei primi sei mesi di quest’anno il settore dove le aziende risultano più attive nella ricerca di personale è quello del terziario, che con servizi alle imprese cuba il 30,4% delle offerte e cresce di circa il 40% rispetto al 2018. Seguono telecomunicazioni, a conferma di un crescente interesse nei confronti della tecnologia e dell’innovazione e pubbliche relazioni ed eventi, mentre al quarto e quinto posto troviamo il mondo della consulenza manageriale e revisione e infine del retail.

Le categorie professionali più cercate sono state quelle legate alla produzione con il 21,1% del totale, seguite da vendite (14%) e artigianato, professioni e mestieri (8,2%). Seguono commercio al dettaglio, gdo, retail (8,1%) e ingegneria (5,9%).

Infine, i più attivi nella ricerca di un nuovo lavoro sono i millennials (61%): il 61% dei candidati ha infatti un’età compresa tra i 18 e i 34 anni, e più della metà ha un diploma o una laurea. Segue il 25,4% fatto di giovanissimi under 26. La fascia che va dai 36 ai 45 anni con il 22,2% delle candidature è davanti al 13,4% dei 46-55 e al 3,2% degli over 55.

Per quanto riguarda la formazione, il diploma di maturità rimane il titolo più conseguito (41% dei candidati). Il 22% dei candidati ha una laurea, triennale o magistrale, e il 3,5% un dottorato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Pantafica, lo spaventoso spettro notturno secondo la credenze popolare abruzzese

  • Coronavirus: 54 nuovi casi in Abruzzo, la maggior parte in provincia di Chieti e c'è anche un morto

  • Coronavirus: altri 37 nuovi positivi, 11 nel Chietino

  • Coronavirus: un solo nuovo caso, ma c'è un morto per la prima volta dopo un mese un mezzo di tregua

  • La d'Annunzio è pronta a ripartire: lezioni su prenotazione, esami a scelta in presenza oppure online

  • Coronavirus: oggi in Abruzzo 11 nuovi casi, 3 persone in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento