menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, osservatorio InfoJobs: Chieti prima provincia per numero di offerte

La piattaforma italiana per la ricerca di lavoro online ha analizzato i trend occupazionali dell’Abruzzo: con +16,5% di offerte rispetto al 2018 il mercato del lavoro è in crescita

Cresce il mercato del lavoro in Abruzzo dove Chieti è la prima provincia per numero di offerte: da sola raccoglie il 36% delle stesse, mentre i settori dove le aziende sarebbero più attive nella ricerca di personale sono i servizi alle imprese e la tecnologia. I dati sono quelli dell'Osservatorio sul mercato del lavoro di InfoJobs, la famosa piattaforma italiana per la ricerca di lavoro online che ha analizzato i trend occupazionali relativi al primo semestre 2019.

In questo periodo sono state pubblicate circa 4.000 offerte di lavoro in Abruzzo, principalmente concentrate nella provincia di Chieti. I dati emersi fotografano un mercato del lavoro che cresce del +16,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Oltre un terzo delle offerte della regione sono concentrate, appunto, nella provincia di Chieti (36%), seguita da Pescara (27%), Teramo (24%) e L’Aquila (13%).

Secondo l’Osservatorio InfoJobs, in Abruzzo nei primi sei mesi di quest’anno il settore dove le aziende risultano più attive nella ricerca di personale è quello del terziario, che con servizi alle imprese cuba il 30,4% delle offerte e cresce di circa il 40% rispetto al 2018. Seguono telecomunicazioni, a conferma di un crescente interesse nei confronti della tecnologia e dell’innovazione e pubbliche relazioni ed eventi, mentre al quarto e quinto posto troviamo il mondo della consulenza manageriale e revisione e infine del retail.

Le categorie professionali più cercate sono state quelle legate alla produzione con il 21,1% del totale, seguite da vendite (14%) e artigianato, professioni e mestieri (8,2%). Seguono commercio al dettaglio, gdo, retail (8,1%) e ingegneria (5,9%).

Infine, i più attivi nella ricerca di un nuovo lavoro sono i millennials (61%): il 61% dei candidati ha infatti un’età compresa tra i 18 e i 34 anni, e più della metà ha un diploma o una laurea. Segue il 25,4% fatto di giovanissimi under 26. La fascia che va dai 36 ai 45 anni con il 22,2% delle candidature è davanti al 13,4% dei 46-55 e al 3,2% degli over 55.

Per quanto riguarda la formazione, il diploma di maturità rimane il titolo più conseguito (41% dei candidati). Il 22% dei candidati ha una laurea, triennale o magistrale, e il 3,5% un dottorato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento