menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Il Futuro Decide”, San Giovanni Teatino guarda ai giovani

Incontro pubblico venerdì 6 febbraio nella sala consilare di San Giovanni Teatino per illustrare le azioni del Comune in favore dei giovani del territorio

Venerdì 6 febbraio, alle ore 17.30, presso la sala consiliare in Piazza del Municipio a Sambuceto, si terrà un incontro pubblico per illustrare le iniziative che l'amministrazione comunale metterà in campo nei prossimi mesi in favore dei giovani di San Giovanni Teatino. Oltre al sindaco Luciano Marinucci, saranno present il professor Antonello Canzano docente di sociologia politica e sicurezza internazionale presso l’Università “G. d’Annunzio” de di sociologia politica presso l’Università Roma Tre.

Le iniziative coinvolgeranno una fascia di popolazione che va dai 14 ai 24 anni.

Per i ragazzi dai 14 ai 18 anni sarà attivato un forum partecipativo dal nome “Il Futuro Decide” che prevederà la formazione di uno spazio libero di partecipazione e decisione nel quale i giovani potranno discutere e proporre concretamente azioni che andranno ad incidere sulle politiche del territorio.

La creazione del forum sarà preceduta da una ricerca sociologica sulle condizioni di vita degli adolescenti di San Giovanni Teatino attraverso la somministrazione e l'analisi di questionari anonimi elaborati dal dipartimento di Scienze Giuridiche e Sociali dell’Università di Chieti-Pescara “G. d’Annunzio” che parteciperà attivamente all'inchiesta. Un'occasione importante per dare voce ai bisogni, alle aspettative, alle necessità di una fascia della popolazione sempre più silenziosa e distratta

Sarà illustrato, nello specifico, anche un altro progetto, “Enchanging Competences to Meet Young’s NEETS Needs”: Si tratta di  un intervento finanziato dal fondo europeo e finalizzato all’inserimento occupazionale dei giovani NEET (not in educatin, employment or training) dai 18 ai 24 anni e che vedrà il comune di San Giovanni Teatino capofila di una partnership internazionale costituita da altri enti ed organizzazioni provenienti dall’Italia, dalla Spagna, dalla Grecia, dalla Romania e dalla Polonia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento