Concorso al Mibact: pubblicati gli avvisi per la formazione delle graduatorie, in Abruzzo 21 posti

Dal 24 ottobre e fino al prossimo 7 novembre, gli iscritti ai Centri per l'impiego potranno presentare la richiesta per essere inseriti nella graduatoria per accedere alla selezione

Via libera in Abruzzo alla selezione di 21 operatori addetti alla custodia, alla vigilanza e all'accoglienza promossa dal Ministero dei Beni e le attività culturali e del Turismo.

I quattro avivsi pubblici, uno per ogni provincia, sono infatti stati pubblicati dai Centri per l'impiego regionali. Le graduatorie saranno trasmesse al Ministero per l'avvio delle prove di selezione.

Da domani, 24 ottobre, fino al prossimo 7 novembre, gli iscritti ai Centri per l'impiego potranno presentare la richiesta per essere inseriti nella graduatoria per accedere alla selezione mediante la presentazione della domanda esclusivamente sul portale informatico della Regione Abruzzo.

Una volta presentata la domanda in formato elettronico telematico, i Centri per l'impiego entro 30 giorni dal 7 novembre stileranno una graduatoria redatta in base a criteri oggettivi, tra cui figurano l'anzianità di iscrizione al Centro dell'impiego, reddito dichiarato, stato patrimoniale e carico famigliare.

Le graduatorie verranno pubblicate sui siti istituzionali e trasmesse al Segretariato generale dell'Abruzzo del ministero dei Beni culturali che provvederà ad avviare le prove selettive attingendo i candidati dalle graduatorie trasmesse dai Centri per l'impiego secondo l'ordine di graduatoria e in numero doppio rispetto ai posti da ricoprire.

Per l'Abruzzo i posti disponibili sono 21, così ripartiti: 11 per L'Aquila, 6 per Pescara, 2 per Chieti e 2 per Teramo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Primo giorno di zona rozza in Abruzzo": il post del Tg1 scatena l'ilarità dei social

  • La provincia di Chieti si spopola: Ortona e Lanciano perdono più abitanti

  • Il Wwf conferma: "Lupi avvistati e fotografati nella periferia di Chieti"

  • Zona rossa, si può fare la spesa in un altro Comune se si risparmia: le nuove indicazioni del Governo

  • Test sierologici in tutte le farmacie abruzzesi: si inizia da studenti e loro familiari

  • Lancia sassi alla ex e al nuovo fidanzato e sfonda la porta di casa: 30enne denunciato

Torna su
ChietiToday è in caricamento