menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Regione Abruzzo cerca il nuovo consigliere di parità: ecco il bando

La figura ha funzioni di promozione e controllo sull'attuazione dei principi di uguaglianza e pari trattamento tra uomini e donne nel mondo del lavoro

C'è tempo fino a lunedì 5 ottobre per presentare la candidatura a consigliere o consigliera di parità della Regione Abruzzo. Questa mattina, sul bollettino ufficiale della Regione (Burat Speciale n. 140) è stato pubblicato l'avviso pubblico per la selezione della figura del consigliere o consigliera e suo supplente.

Istituito con la legge 198 del 2006, il consigliere o consigliera di parità svolge funzioni di promozione e controllo sull'attuazione dei principi di uguaglianza e pari trattamento tra uomini e donne nel mondo del lavoro, con obbligo di denuncia nel caso il consigliere dovesse accertare irregolarità.

Per presentare la candidatura, il soggetto interessato deve inviare il proprio curriculum vitae e una relazione programmatica e progettuale delle azioni positive e degli interventi da porre in essere nel corso del mandato.

La nomina del consigliere o consigliera di parità viene fatta con decreto del ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, su espressa designazione della giunta regionale. La durata in carica è di 4 anni. Le domande possono essere presentate esclusivamente via posta certificata all'indirizzo: dpg007@pec.regione.abruzzo.it.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento