"Abruzzo include”: entro il 31 ottobre la presentazione delle domande

Il progetto finanziato dalla Regione Abruzzo è volto all'inclusione socio-lavorativa

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ChietiToday

L’assessore alle Politiche Sociali, Emilia De Matteo, ricorda che il 31 ottobre 2017 scade il termine per la presentazione delle domande per la partecipazione ad “Abruzzo Include” (il cui avviso è pubblicato sul sito del Comune di Chieti www.comune.chieti.gov.it), progetto finanziato dalla Regione Abruzzo e volto all'inclusione socio-lavorativa. 

Le domande dovranno pervenire presso l’Ente Capofila di Ambito Distrettuale n.9 “Val di Foro” - Comune di Francavilla al Mare, Corso Roma 7, Cap 66023 - secondo le seguenti modalità: 
- consegna a mano presso l’Ufficio Protocollo dell’Ente Capofila di Ambito Distrettuale n. 9 – Comune di Francavilla al Mare - nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 12.30; martedì e giovedì dalle ore 15.15 alle ore 16.30;
 - mezzo pec: protocollo@pec.comune.francavilla.ch 
- mezzo raccomandata A/R (farà fede il timbro di arrivo al Protocollo).
In caso di invio tramite raccomandata A/R o consegna a mano la domanda dovrà pervenire in busta chiusa con l’indicazione del seguente oggetto: “Abruzzo Include – Progetto E – Domanda di iscrizione”.

L’intervento proposto dagli Enti Capofila di Ambito Distrettuale Sociale n. 9 “Val di Foro”, n. 8 “Chieti” e n. 13 “Marrucino” si articola in due Linee di intervento:
Linea 1: Sportello di contrasto alla Povertà e all’Esclusione Sociale, finalizzato all’individuazione, presa in carico e redazione di un progetto individuale di inclusione socio-lavorativa dei soggetti in condizione di svantaggio o povertà.
Linea 2: Azioni di inclusione attiva, finalizzata alla attivazione di tirocini extracurricolari in favore degli utenti dei servizi di cui alla Linea 1 e, per quelli gravati da carichi di cura, all’erogazione di voucher di servizio.
I destinatari degli interventi saranno persone residenti nei Comuni afferenti gli Ambiti Distrettuali Sociali n. 8 (Chieti, Casalincontrada) n. 9 (Francavilla al Mare, Ari, Miglianico, Ripa Teatina, San Giovanni Teatino, Torrevecchia Teatina, Vacri, Villamagna) e n. 13 (Guardiagrele, Bucchianico, Casacanditella, Fara Filiorum Petri, Filetto, Orsogna, Pennapiedimonte, Pretoro, Rapino, Roccamontepiano, San Martino sulla Marrucina), utenti dei Servizi Sociali Professionali degli stessi Ambiti Distrettuali Sociali ovvero nuovi richiedenti, disoccupati o inoccupati, gravati da una delle seguenti situazioni di svantaggio:
•    persone con disabilità;
•    over 45 anni;
•    donne vittime di violenza;
•    persone uscite dalla dipendenza;
•    ex detenuti;
•    immigrati;
•    senza fissa dimora;
•    persone in situazione di povertà certificata da ISEE inferiore a € 6.000,00.
I posti disponibili sono 80 così ripartiti: n.28 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 9; n. 44 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 8; n. 8 utenti Ambito Distrettuale Sociale n. 13.
Gli ammessi percepiranno una indennità mensile pari a 600 euro per 6 mesi di tirocinio.

Per partecipare è necessario compilare il modulo di domanda e il modulo di autodichiarazione, allegando una copia di un documento di identità in corso di validità.


 

Torna su
ChietiToday è in caricamento