Economia

Nuovo impianto sciistico tra Passolanciano e Mammarosa, iniziata la conferenza dei servizi

Il progetto, finanziato con più di 20 milioni di euro, prevede la realizzazione di una seggiovia ad ammorsamento automatico della lunghezza di circa 1.760 metri

Immagine di repertorio

Si è tenuta questa mattina la conferenza dei servizi per il progetto di rilancio del comprensorio sciistico di Passolanciano-Maielletta. Hanno partecipato tutti gli enti coinvolti nella valutazione del progetto inserito nel Masterplan.

"Nella riunione sono state presentare le osservazioni per la composizione del mosaico autorizzatorio e non sono emerse particolari criticità", dicono l'assessore al Turismo Daniele D'Amario e il consigliere regionale Mauro Febbo, che durante il mandato di assessore ha fortemente voluto l'opera e avviato l'iter.

"Nel corso della conferenza dei servizi - aggiungono D'Amario e Febbo - è stato individuato il quadro normativo per procedere celermente all'indizione delle gare d'appalto per la realizzazione di quello che si candida ad essere il complesso sciistico più importante del centro-sud Europa. Sul piatto dei finanziamenti ci sono 20,2 milioni di euro, incrementabili con capitali privati in caso di attivazione di istituti come la concessione o forme di partenariato pubblico-privato".

Il progetto prevede la realizzazione di una seggiovia ad ammorsamento automatico della lunghezza di circa 1.760 metri, destinata a collegare il comprensorio di Passolanciano con quello di Mammarosa, oltre ad un impianto di innevamento artificiale con bacini di accumulo e reti tecnologiche.

"Si tratta - concludono D'Amario e Febbo - di un progetto ambizioso che sarà volàno di economia del territorio e fiore all'occhiello per l'offerta turistica dell'Abruzzo". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo impianto sciistico tra Passolanciano e Mammarosa, iniziata la conferenza dei servizi

ChietiToday è in caricamento