rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Economia

Nuove regole sugli autobus: aumentano i posti a sedere

L'ultima ordinanza regionale definisce l’aumento del numero di persone da trasportare sui mezzi pubblici. Tua: "Stiamo raccogliendo le esigenze dell’utenza"

Aumentano i posti disponibili sui mezzi pubblici: a stabilirlo l’ordinanza n.74 del presidente della Regione Abruzzo che disciplina ulteriormente una serie di aspetti in materia di tutela della salute e sicurezza relativi al settore dei trasporti. Con il nuovo protocollo di sicurezza per i trasporti, fermo restando l’utilizzo della mascherina a bordo, si potranno, ad esempio, utilizzare anche verticalmente le sedute, escludendo sempre il posizionamento “faccia a faccia”.

In ogni caso non potrà superare il 60 per cento dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei vari veicoli.
 
“Le nuove regole –spiega il direttore generale di Tua Maxmilian Di Pasquale – ci permettono di effettuare una valutazione meno stringente sulla capienza a bordo dei nostri mezzi. Ci siamo immediatamente adoperati – con i nostri tecnici per garantire la corretta applicazione delle disposizioni di legge raccogliendo, nel contempo, le esigenze dell’utenza in merito alla richiesta di aumento dei posti disponibili”.
 
Per quanto riguarda il servizio di trasporto ferroviario, invece, la capacità massima dei treni non dovrà, di norma, essere superiore al 50 per cento del totale dei posti a sedere. Nel frattempo Tua annuncia che entro il 22 giugno riattiverà il 90 per cento dei servizi pre-Covid e che continuerà  a monitorare i flussi di traffico.


 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove regole sugli autobus: aumentano i posti a sedere

ChietiToday è in caricamento