Economia

Riparte l'aeroporto d'Abruzzo, a maggio più di 22 mila passeggeri transitati

Lo scalo aeroportuale regionale torna a registrare buoni numeri dopo il blocco causato dalla pandemia

L'aeroporto d'Abruzzo torna a far registrare buoni numeri relativamente al numero di passeggeri transitati.
Nel mese di maggio, infatti sono più di 22 mila coloro che sono atterrati o che sono partiti dallo scalo aeroportuale.

Numeri decisamente migliori rispetto agli aeroporti delle vicine Marche e Umbria.

Come riportano i dati di Assaeroporti, Ancona fa registrare meno di 14 mila passeggeri mentre Perugia poco più di 9 mila, quindi insieme superano di poco il dato del "Pasquale Liberi".

«Straordinaria ripresa da noi preparata con cura e impegno», dice Enrico Paolini, presidente della Saga, «Pescara oltre 22mila a maggio di fronte ai meno di 14 mila di Ancone e ai 9 mila di Perugia. Da solo l'aeroporto d'Abruzzo supera la somma di tutti e due, nel mese durissimo post pandemia e giugno sarà un successo clamoroso con una summer fino a settembre compreso, da noi predisposta. Sono iper felice e soddisfatto per l’aeroporto e per l’Abruzzo, siamo i di gran lunga primi tra i nostri competitor».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riparte l'aeroporto d'Abruzzo, a maggio più di 22 mila passeggeri transitati

ChietiToday è in caricamento