menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mercatone Uno: prorogata fino a maggio la cassa integrazione per i lavoratori

Il Governo ha deciso di prorogare il trattamento straordinario di integrazione salariale per 1.689 lavoratori in forza presso i molteplici punti vendita

Il Ministero del lavoro ha annunciato la proroga della cassa integrazione straordinaria fino al 23 maggio 2020 per i 1.689 lavoratori di Mercatone Uno, dunque anche per i lavoratori delle tre sedi abruzzesi fra cui quella di San Giovanni Teatino.

 L'intesa è stata raggiunta al termine del confronto tra il Governo e i sindacati di categoria Cgil, Cisl e Uil e Ugl.

"Considerato l'attuale andamento delle trattative in corso per la cessione dei compendi aziendali, si è ritenuto necessario prorogare il trattamento straordinario di integrazione salariale per 1.689 lavoratori, in calo quindi rispetto al precedente periodo (1.824), in forza presso i molteplici punti vendita dislocati sul territorio nazionale e la sede di Imola". Si legge nella nota del Ministero che spiega come in vista della scadenza di maggio, mese in cui scadranno anche i commissari straordinari, "proseguirà il confronto tra le Parti con l'obiettivo finale di garantire la salvaguardia dei livelli occupazionali".

I Commissari si sono comunque impegnati ad effettuare anche "una ricognizione dei lavoratori coinvolti nel trattamento Cigs che potrebbero essere interessati all'utilizzo dell'assegno di ricollocazione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento