Economia

Megaló Bis a Cepagatti, Riccardo: "Ce n'era proprio bisogno?"

Il coordinatore Idv storce il naso di fronte a quella che definisce 'l'ennesima colata di cemento inutile': a meno di dieci chilomentri da Chieti, dove i piccoli commercianti stentano ad andare avanti, dovrebbe sorgere il fratello gemello del Megalò

La Commissione V.I.A. ha approvato il progetto per realizzare il Megalò 2 a Cepagatti. Un secondo grande centro commerciale a meno di dieci chilometri dal primo, in Val Pescara. Proposto dalla società S.I.R.E.C.C. di Imola, l'edificio dovrebbe soorgere all'altezza del Casello autostradale Chieti della A25,

Ma, alla luce della pesante situazione economica che aleggia su numerose famiglie e sui commercianti del centro teatino, c'è proprio bisogno di un altro centro commerciale a pochi chilometri da Chieti? Se lo chiede Giampiero Riccardo, Coordinatore Regionale Giovani Italia dei Valori Abruzzo, scagliandosi contro quella che definisce 'l'ennesima inutile colata di cemento'.

"Questo è solo il sintomo della conclamata incapacità di ponderare una rinascita economica vera che offra vie d'uscita alternative ai soliti centri commerciali - accusa Riccardo - Chieti pare risucchiata da un vortice in cui la devastazione del territorio e la distruzione del tessuto economico del medio/piccolo commercio, sono il tributo da pagare alla grande distribuzione. A prescindere dall'eventuale fattibilità del progetto Megalò Bis, l'aspetto realmente drammatico della faccenda è il consueto, enorme divario tra le chiacchiere e le azioni. Alla fine tutto si riduce alla speculazione edilizia del privato - osserva - alla sistematica spintarella a fini elettorali del politicante di turno e al conseguente disprezzo per la bellezza implicita nel territorio e per la meritocrazia. Di buone idee neanche l'ombra".

Una spinta, quella di Riccardo, per  fare in modo che la cultura e il rispetto per la persona tornino al centro del sistema. "L'esempio è a due passi e si chiama Europa - conclude - Chi non riesce a vederlo, probabilmente ha gli occhi tappati dal cemento".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Megaló Bis a Cepagatti, Riccardo: "Ce n'era proprio bisogno?"

ChietiToday è in caricamento