rotate-mobile
Economia

Marketing urbano, Alessandro Carbone: "A Chieti è inesistente"

L'attacco del consigliere di opposizione alla cementificazione e ai centri commerciali: "Non è stato pensato nulla per poter fronteggiare l'ampia concorrenza apportata, ma si è reso soltanto una parte bassa della città ancora più periferica e un centro storico che ogni giorno assiste a vetrine che si svuotano"

Il Consigliere comunale Fli Alessandro Carbone sottolinea la mancanza di un progetto di marketing urbano reale in città.

"Appena questa amministrazione si è insediata - scrive in una nota - sono stato il primo a proporre la costituzione di un centro commerciale naturale per valorizzare, attraverso una strategia condivisa, l'attrattività commerciale della città.  Una sorta di centri commerciali a cielo aperto da costruirsi nel centro storico della città e nelle arterie cardini della parte bassa comprese vie annesse soprattutto per fronteggiare la concorrenza della grande distribuzione, creando un offerta diversa ma associata ad un marketing urbano, un piano paesaggistico e a delle vie dello shopping che incoraggino gli acquisti in città.


I centri commerciali hanno influito molto negativamente sulle attività commerciali in città soprattutto perchè da parte di questa amministrazione non è stato pensato nulla per poter fronteggiare l'ampia concorrenza apportata dalla grande distribuzione, ma si è reso soltanto una parte bassa della città ancora più periferica e un centro storico che ogni giorno assiste a vetrine che si svuotano e attività che chiudono i battenti. In questi anni dove i commercianti hanno dovuto far fronte non solo alla concorrenza dei centri commerciali, ma chiaramente anche al periodo di crisi non è stato fatto nulla per rendere più competitivo e attrattivo il sistema commerciale cittadino, magari sviluppando strategie comuni, iniziative e servizi al fine di rendere il centro città un posto ideale dove fare shopping, come e più di un centro commerciale tradizionale.


Questa amministrazione invece di lavorare al recupero e alla valorizzazione del centro storico o delle tante aree da valorizzare, continua a sostenere progetti di cementificazione di aree nei pressi del fiume che andrebbero salvaguardate".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marketing urbano, Alessandro Carbone: "A Chieti è inesistente"

ChietiToday è in caricamento