Economia

Confcommercio, la presidente Tiberio in prima pagina sul principale quotidiano marocchino

Dopo la firma dell'accordo fra l'associazione dei commercianti di Chieti e quella di Casablanca, a luglio Tiberio incontrerà la ministra marocchina delle Attività produttive. Intanto 10 aziende teatine si dicono pronte ad investire in Marocco

Marisa Tiberio, presidente provinciale di Confcommercio Chieti, finisce sulla prima pagine del più importante quotidiano marocchino, “Les éco”, per parlare di commercio e dell’importanza dell’associazionismo.

L’accordo di partenariato stretto il 27 marzo scorso tra Confcommercio Chieti e l’Unione democratica commercianti e artigiani (Udca) di Casablanca, che conta oltre 37 mila iscritti, inizia a dare, da subito, i suoi frutti. L’alleanza siglata per internazionalizzare il brand delle imprese di Chieti e provincia e per promuovere, al tempo stesso, le eccellenze del territorio a partire dal turismo e dalla gastronomia, ha dimostrato di funzionare in fretta.

Non a caso nel numero 1340 del quotidiano “Les éco” è stata regalata la prima pagina al presidente Tiberio. “Un riconoscimento che mi lusinga e che conferma la bontà di questo accordo di partenariato commerciale, formativo ed economico sottoscritto con il Marocco. Nella mia intervista - spiega Tiberio - rispondo a domande inerenti al patto firmato con Udca Casablanca e mi soffermo su come sia strutturato il nostro commercio a livello organizzativo specie per quanto concerne il mondo degli ambulanti. Questa partnership è partita davvero con il piede giusto”.

Non a caso a metà luglio il presidente Tiberio dovrebbe sbarcare in Marocco per incontrare il Ministro delle attività produttive marocchine, una donna, e tramutare in realtà ulteriori azioni a sostegno del commercio locale e chietino. Intanto 10 aziende teatine si sono dette pronte ad investire in Marocco raccogliendo l’opportunità offerta loro da Confcommercio.

“È un primo segnale positivo - dice Tiberio - che segue il grande interesse suscitato negli operatori commerciali marocchini dalle prerogative turistiche uniche della provincia di Chieti dove, in appena un quarto d’ora, si può passare dal mare alla montagna. Di certo è stata tracciata una via d’uscita dalla crisi che attanaglia, da ormai troppo tempo, le nostre imprese e il nostro comprensorio. In tal senso è fondamentale che le aziende colgano tutte le opportunità che il mercato offre, estero compreso, per internazionalizzare i propri prodotti e risalire china”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confcommercio, la presidente Tiberio in prima pagina sul principale quotidiano marocchino

ChietiToday è in caricamento