rotate-mobile
Domenica, 3 Luglio 2022
Economia

Nel Chietino più di 4mila imprese esposte alla concorrenza sleale, al via la campagna: segnalazioni e controlli a tappeto

Confartigianato e Cna Chieti incontrano il comandante della guardia di finanza. Definita la campagna per contrastare il fenomeno dell'abusivismo e del lavoro nero che colpisce quasi sempre piccole attività

Una strategia per contrastare il fenomeno dell’abusivismo e del lavoro nero che espongono a gravi rischi migliaia di imprese, oltre ai consumatori: a discuterne Confartigianato e Cna Chieti che questa mattina hanno incontrato il comandante provinciale della guardia di finanza di Chieti, colonnello Serafino Fiore.

Secondo un recente studio, nel Chietino sono ben 4.191 le imprese esposte alla concorrenza sleale ad opera di migliaia di operatori che si spacciano per imprenditori. Le vittime sono quasi sempre piccole attività e, del totale, 3.468 sono attività artigiane. I settori più colpiti: l’edilizia, l’acconciatura e l’estetica, l’autoriparazione, l’impiantistica, la riparazione di beni personali e per la casa, il trasporto taxi, la cura del verde, la comunicazione, i traslochi.

Il direttore di Confartigianato Chieti L’Aquila, Daniele Giangiulli, e quello di Cna Chieti, Letizia Scastiglia, con le Fiamme gialle, hanno deciso di avviare una campagna di segnalazioni che saranno raccolte dalle stesse associazioni di categoria: dopodichè, sulla base delle stesse, partiranno i controlli a tappeto.

Giangiulli e Scastiglia si dicono soddisfatti "per la sensibilità e la disponibilità dimostrata sul tema dal colonnello Fiore” e auspicano che vi sia “tolleranza zero per un fenomeno che sottrae lavoro e reddito ai piccoli imprenditori e risorse finanziarie allo Stato, oltre a minacciare la sicurezza e la salute dei consumatori”.

L'invito di Confartigianato e Cna è a segnalare, anche in forma anonima, eventuali situazioni di abusivismo, scrivendo a: info@confartigianato.ch.it – chieti@cna.it. Le segnalazioni verranno poi inoltrate, nel rispetto della privacy, alla Finanza, per i successivi controlli. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nel Chietino più di 4mila imprese esposte alla concorrenza sleale, al via la campagna: segnalazioni e controlli a tappeto

ChietiToday è in caricamento