menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo 30 anni partono i lavori sulla provinciale che collega Perano a Tornareccio

Il tratto franoso in contrada Rascitti, ad Archi, sarà messo in sicurezza con un finanziamento da 150 mila euro

Sono partiti oggi lavori per la sistemazione del tratto franoso in contrada Rascitti ad Archi, sulla strada provinciale che collega Perano a Tornareccio.

I lavori rientrato nell’iniziativa più ampia di “Sistemazione smottamenti SP n. 115 Perano Tornareccio, SP n. 216 (ex SS 364 Atessa)” che ammonta complessivamente a 550 mila euro, dei quali circa 150 mila euro sono destinati alla frana di contrada Rascitti.

“Una situazione imbarazzante e che dura da trent’anni – commenta il vicesindaco di Archi, Nicola De Laurentis – finalmente grazie all’impegno dell’amministrazione comunale e all’interessamento della Provincia di Chieti, che ha recepito le nostre istanze, siamo riusciti a intervenire e a risolvere un problema di viabilità annoso per i nostri concittadini”.

Presente stamane, all’inaugurazione dei lavori, anche il vicepresidente della Provincia di Chieti, Arturo Scopino, che ha spiegato:  “Finalmente e dopo tantissimi anni metteremo in sicurezza questo tratto di strada provinciale, ma tante sono le richieste da parte dei Comuni e tante le situazioni che richiedono interventi urgenti. La Provincia sta cercando di far fronte alle numerose istanze e questo intervento, con gli altri che verranno, rappresenta un impegno concreto per il territorio”.

E sul comprensorio comunale di Archi ci sono altri tratti di competenza provinciale che dovranno essere sistemati e per i quali, ha annunciato De Laurentis, che è anche assessore con delega ai Lavori Pubblici, “ci stiamo impegnando affinché vengano messe in sicurezza anche altre situazioni, uno dei nostri obiettivi è sicuramente il miglioramento della viabilità per i nostri concittadini. Nello specifico entro l’anno in corso c’è l’impegno da parte della Provincia ad effettuare i lavori di sistemazione della traversa di Archi (Archi – Zainello)".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento