Lavori di riqualificazione per il corso e il parco di contrada Caldari a Ortona

Investimento di 50mila euro per creare un punto di aggregazione adeguato e sicuro per la comunità

Interventi di riqualificazione della piazza e del parco pubblico di Caldari sono i progetti di recente approvati dalla giunta municipale di Ortona, che andranno a migliorare il patrimonio urbano della contrada ortonese. Il progetto definitivo, realizzato dall’architetto Floriana Grande, prevede un investimento di 50mila euro, da ottenere attraverso un mutuo alla Cassa depositi e prestiti.

I lavori di riqualificazione di queste due aree di fondamentale importanza per la vita della comunità di Caldari riguardano in primo luogo il percorso sia carrabile che pedonale di via del Corso, fino alla piazza antistante la chiesa di San Zefferino, percorso pavimentato con lastre di porfido che già in passato è stato oggetto di numerosi interventi di manutenzione, come testimoniano i numerosi rappezzi presenti lungo la strada.

"Dai sopralluoghi effettuati – sottolinea l’assessore ai Lavori pubblici, Cristiana Canosa – è emersa la necessità di un intervento di manutenzione straordinaria per risolvere le problematiche legate alla stabilità della pavimentazione del corso che ne rendono disagevole l’utilizzo. I punti più critici sono localizzati soprattutto nella fascia centrale, maggiormente sollecitato dal passaggio delle auto".

L’intervento prevede la rimozione della fascia centrale della pavimentazione, la sistemazione con pulitura del massetto di sottofondo in calcestruzzo e la sostituzione delle piastrelle lesionate. Sotto ogni piastrella di porfido sarà posato uno strato di boiacca cementizia che permetterà la perfetta adesione della piastrella alla malta sottostante.

L’altro intervento riguarda l’area del parco pubblico di Caldari realizzato nell’ambito della zona Peep e che, soprattutto nella parte nord, risulta ancora incompleta e inutilizzata. "L'amministrazione – spiega il sindaco Castiglione – intende incrementare i servizi presenti in questa zona, realizzando accanto al parco giochi esistente un’area attrezzata più ampia e soprattutto moderna, con ulteriori giochi e un apposita pavimentazione antitrauma, in modo da dare la massima sicurezza. L’obiettivo, anche con ulteriori finanziamenti, è quello di realizzare un parco pubblico che possa rappresentare un punto di ritrovo e di aggregazione per l’intera comunità di Caldari".     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Coronavirus, l'ordinanza della Regione Abruzzo: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
ChietiToday è in caricamento