menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Conclusi i lavori per l'allaccio alla rete fognaria in strada per Villamagna

L'intervento dei tecnici Aca permetterà ai cittadini di non allacciarsi più a pozzi imhoff e pozzi neri. Altre operazioni sono previste nelle prossime settimane

Dopo un intervento programmato da tempo nel corso di una riunione tecnica con i funzionari di Aca, questa mattina si è conclusa un’operazione sulla linea fognaria che da strada per Villamagna porta nei pressi del fiume Alento. 

Grazie a questo lavoro, i cittadini potranno dire addio a pozzi imhoff e pozzi neri, per procedere alle domande di allaccio alla nuova rete fognaria. 

Spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Raffaele Di Felice: 

Il lavoro, eseguito dai tecnici di Aca ha risolto definitivamente il problema di collegamento della vecchia linea fognante su strada per Villamagna. tramite il collegamento con quella nuova, permettendo il deflusso naturale dei reflui verso il depuratore.

I residenti della zona, a seguito di questa operazione, possono procedere alle domande di allaccio alla nuova rete fognante abbandonando lo smaltimento e il trattamento delle acque reflue domestiche tramite i pozzi imhoff e i pozzi neri.

La programmazione di tali interventi prosegue su tutto il territorio comunale, avendo come obiettivo l’eliminazione di tali pozzi causa spesso di spiacevoli inconvenienti ai residenti delle zone periferiche e prevedendo, dunque, l’allaccio alla nuova rete fognante. Nelle prossime settimane saranno comunicate le altre operazioni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È scomparso a 30 anni l'imprenditore della movida Ivan Vaccaro

Attualità

“Mio padre chiamato per il vaccino un mese dopo il decesso”

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Coronavirus: 264 nuovi positivi, 233 guariti e 6 decessi nelle ultime ore in Abruzzo

  • Economia

    Torna il volo dall'aeroporto d'Abruzzo per Torino con Ryanair

  • Attualità

    Coronavirus: a Chieti soltanto 3 nuovi contagi e 3 quarantene

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento