Venerdì, 19 Luglio 2024
Economia

Nasce a Chieti il laboratorio Esg Abruzzo di Intesa Sanpaolo per supportare le imprese nei processi di transizione

Realizzato in collaborazione con l'università dell'Aquila e la camera di commercio di Chieti Pescara. L’iniziativa è stata presentata nella sede di Chieti Scalo del Gruppo

Nasce a Chieti il laboratorio Esg Abruzzo di Intesa Sanpaolo in collaborazione con l'università dell'Aquila e la camera di commercio di Chieti Pescara. L’iniziativa è stata presentata mercoledì nella sede di Chieti Scalo del Gruppo: l'obiettivo è supportare le imprese nei processi di transizione ambientale, sociale e di governance in linea con gli obiettivi del Pnrr, il Piano nazionale di ripresa e resilienza.

A questo proposito, i laboratori puntano al massimo coinvolgimento del capitale umano delle imprese e promuovono inoltre la collaborazione con startup innovative e la trasformazione digitale e sono un importante punto di riferimento territoriale per le pmi che ambiscono a migliorare il proprio profilo di sostenibilità. Iniziative analoghe sono state attivate da Intesa Sanpaolo a Torino, Brescia, Padova, Venezia, Cuneo, Bergamo, Bari, Taranto, Napoli, Palermo, Roma, Firenze e Macerata..

A presentare il nuovo strumento per lo sviluppo delle imprese regionali di ogni dimensione hanno provveduto Edoardo Alesse, rettore dell’Università degli Studi dell’Aquila, Roberto Gabrielli, direttore regionale Lazio e Abruzzo Intesa Sanpaolo e Gennaro Strever, presidente della camera di commercio Chieti Pescara.

"L’avvio del laboratorio Esg Abruzzo - ha esordito Gabrielli di Intesa Sanpaolo - è strategica per dare supporto alle pmi della regione affinché raggiungano gli obiettivi di sostenibilità indispensabili allo sviluppo del proprio business, grazie a consulenza mirata e al confronto con best practice di sistema. Competitività, internazionalizzazione, sostenibilità ambientale, sociale e di governance sono correlate in maniera sempre più stretta e in un prossimo futuro avranno riflessi anche sul rating".

Per il rettore Edoardo Alesse "si tratta di un progetto collaborativo molto importante che mette a sistema tre attori con competenze complementari, con un forte radicamento territoriale e la consuetudine a dialogare in maniera costruttiva. Il laboratorio che si intende istituire sarà a servizio e supporto delle piccole e medie imprese, che hanno maggiori difficoltà di crescita e sviluppo, ma anche di chiunque altro ne abbia bisogno per affrontare la sfida dello sviluppo sostenibile".

"Siamo felici di poter mettere a disposizione delle imprese tutto il nostro know how in questa esperienza che mi auguro possa rappresentare un esempio per il territorio" le parole di Gennaro Strever durante il suo intervento.

 Ricevi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Secondo la Direzione studi e ricerche di Intesa Sanpaolo, le imprese abruzzesi presentano una buona sensibilità verso i temi Esg il 79% ha intrapreso almeno un’azione di sostenibilità ambientale, di responsabilità sociale o di sicurezza ambientale. Fra gli altri punti di forza dell’economia abruzzese Intesa cita la buona vocazione industriale: nel 2022 l’industria ha generato il 27,5% del valore aggiunto regionale (26,4% in Italia, ancora più basso il valore per il Sud: 19,6%); la propensione a esportare che è pari al 28,5% e maggiore nel confronto con le altre regioni meridionali (17%); la competitività sui mercati internazionali di alcuni settori, in primis l’automotive il cui export tra il 2008 e il 2023 è passato da 2,9 a 3,7 miliardi di euro, grazie alla focalizzazione su alcuni segmenti (motocicli, veicoli aziendali). Molto bene anche il settore della farmaceutica, che ha visto un aumento del 300% delle exportazioni nel periodo 2008-2023, passando da 300 milioni di euro a 1,2 miliardi, ma anche il settore alimentare (+135%, da 250 milioni a 593).

Intesa Sanpaolo ha già messo a disposizione plafond di 8 miliardi per la circular economy e di 76 miliardi per le imprese che investono nelle rinnovabili. Attraverso una linea di finanziamento innovativa S-Loan CER, la banca premia con uno sconto di tasso quelle imprese che non solo investono nelle rinnovabili, ma si impegnano anche a mettere a disposizione della collettività l’energia non consumata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce a Chieti il laboratorio Esg Abruzzo di Intesa Sanpaolo per supportare le imprese nei processi di transizione
ChietiToday è in caricamento