rotate-mobile
Economia

Io Compro Vero: iniziative e convegni per dire no alla contraffazione

Ieri mattina l'ultimo sequestro di merce contraffatta al mercato settimanale di via Amiterno. dal mese di gennaio sono stati 4 a Chieti i sequestri penali

Illustrata l’attività svolta nell’ambito di “Io compro vero”, iniziativa promossa dall’Anci nel Comune di Chieti per la lotta alla contraffazione. Il progetto con il quale l’amministrazione comunale ha partecipato al bando del Ministero dello Sviluppo Economico, è stato finanziato per un importo pari a 33 mila euro.

GLI OBIETTIVI Tre gli obiettivi che “Io Compro Vero” si propone di raggiungere: educare alla legalità per rendere i cittadini consapevoli delle conseguenze legate a comportamenti illeciti facendo conoscere loro le leggi vigenti; contrastare il fenomeno,  che in Italia si calcola provochi la perdita di circa 110.000 posti di lavoro; prevenzione attraverso una importante campagna di informazione.

Proprio riguardo a quest’ultimo punto, il 15 novembre è previsto un incontro con i commercianti di Megalò, che ne hanno fatto espressa richiesta e, a seguire, con la Confcommercio

IL CONVEGNO Invece oggi, 7 novembre, presso la sede della Camera di Commercio all’ex Foro Boario verranno illustrati i risultati del progetto e domani, 8 novembre, nella sede di piazza Vico dell’ente camerale dalle 9 ci sarà un convegno dal titolo “Contraffazione: conoscere per prevenire”.

I RISULTATI La polizia municipale teatina è stata recentemente insignita di un riconoscimento da parte dell’Anci per il blitz compiuto mesi fa in un laboratorio sito nella zona industriale di Chieti, gestito completamente in nero, dove venivano realizzati capi di abbigliamento contraffatti.

“Dal gennaio 2013 – ha dichiarato la Comandante della Municipale, Donatella Di Giovanni – abbiamo effettuato 13 controlli anticontraffazione, controllato 33 esercizi commerciali ed effettuato 4 sequestri penali per merci contraffatte.

A seguito di tali controlli, alcuni esercizi commerciali hanno esibito fatture che sembrerebbero non in regola e che, pertanto, abbiamo provveduto ad inoltrare all’Agenzia delle Entrate per le opportune verifiche”.

E ieri mattina c’è stato un ulteriore sequestro di merce contraffatta presso il mercato settimanale di via Amiterno.

ALTRI PROGETTI A CHIETI  “Il progetto “Io Compro Vero” – aggiunge l’assessore Viola - si inserisce in una più ampia azione volta alla sicurezza del territorio. Questa Amministrazione, particolarmente sensibile a tale tematica, ha, infatti,  dato impulso a specifici progetti quali “Drugs on Street” (ovvero controlli su strada nei fine settimana); “Io Compro vero”, il progetto “Elena”, che prevede l’illuminazione di tutta la città, anche delle zone più periferiche, e il progetto “Concerto”, che prevede l’attivazione di un sistema di videosorveglianza nel centro storico”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Io Compro Vero: iniziative e convegni per dire no alla contraffazione

ChietiToday è in caricamento