Sabato, 16 Ottobre 2021
Economia San Salvo

In Regione un'interrogazione sul futuro della Pilkington di San Salvo

Il futuro dell'azienda Pilkington di San Salvo è il tema dell'interrogazione presentata dal consigliere regionale Idv, Paolo Palomba, che chiede al governatore Chiodi quali azioni intende mettere in atto l'esecutivo regionale a difesa del sito

La paura della delocalizzazione, il recente blocco della produzione con la successiva cassa integrazione  per centinaia di dipendenti. Il futuro della Pilkington di San Salvo, qualora fossero confermate le insistenti voci di tagli al personale e di una delocalizzazione della produzione aggravebbe aggravando ancora di più la condizione occupazionale del territorio. Un'ipotesi che, come alla Honda in Val Di Sangro, è da scongiurare.

Ancora una volta a difesa del sito produttivo interviene il consigliere regionale dell’Idv, Paolo Palomba, con un’ interrogazione presentata in Regione nella quale si chiede al governatore Gianni Chiodi di illustrare le azioni che l’esecutivo abruzzese intende mettere in atto per garantire la permanenza dell’azienda Pilkington a San Salvo.

“Si tratta di un intervento necessario – spiega Palomba - per scongiurare che centinaia di famiglie vastesi possano perdere anche l’unica fonte di guadagno e che un territorio, già depresso dal punto di vista occupazionale, possa ricevere il tradizionale colpo di grazia”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Regione un'interrogazione sul futuro della Pilkington di San Salvo

ChietiToday è in caricamento